Trustpilot

Integratori per le vie urinarie

Sia che tu stia affrontando le infiammazioni delle vie urinarie (come la cistite) per la prima volta, sia che tu cerchi una valida prevenzione per evitare di ricaderci, abbiamo per te i migliori integratori per le vie urinarie!

COS'È LA CISTITE

Se ti facessimo questa domanda a bruciapelo e ti chiedessimo di risponderci con il primo pensiero che ti viene in mente probabilmente diresti: “Una grandissima scocciatura!”. Eh sì siamo d’accordo con te, ma come insegnano i grandi saggi, per sconfiggere un nemico bisogna prima conoscerlo. Per questo motivo il primo passo è imparare cos'è la cistite.

La cistite è un’infiammazione delle vie urinarie in particolare della vescica, la “sacca” dove viene raccolta la pipì, e/o dell’uretra il canale da cui passa la pipì per andare all'esterno .

Quando la cistite è molto forte può raggiungere anche l’uretere il canale che collega i reni con la vescica.

Indipendentemente da dove colpisca i fastidi sono molto chiari e se ci sei già passata sai di cosa stiamo parlando.

Il più diffuso è sicuramente il bruciore che si avverte principalmente quando fai pipì. Altri fastidi sono:

  • Sensazione di dover far sempre pipì. Per poi andare al bagno e farne davvero poca e con dolore
  • Pipì che ha cattivo odore e, talvolta, tracce di sangue
  • Pesantezza al basso ventre
  • Febbre

    È vero il quadro non è dei più rosei ma già da ora ti voglio dire che esistono dei rimedi naturali contro la cistite che ti possono aiutare a trattarla in fase acuta ed evitare le ricadute.

    Un’altra informazione importante che devi mettere nel tuo bagaglio di conoscenze è sapere come viene la cistite.

    COME VIENE LA CISTITE

    Una delle cause principali, se non addirittura la prima dell’elenco, che porta alla cistite è provocata dai batteri intestinali, in particolare l’Escherichia Coli, che decidono di “migrare” e raggiungere l’uretra.

    Questa situazione prende il nome di cistite ascendente e il nome rende bene l’idea di quello che succede.

    I batteri intestinali risalgono proprio l’uretra e possono arrivare fino alla vescica dove decidono di insediarsi attaccandosi alle pareti della vescica e proliferare.

    È a questo punto che inizia lo stimolo a far pipì, perché il corpo avverte che ci sono degli organismi non graditi e tenta di eliminarli con le armi che possiede, in questo caso la pipì.

    Questa prima descrizione ci fa capire anche perché la cistite sia un problema soprattutto femminile. Per disposizione anatomica l’ano è molto vicino alla vagina ed al meato uretrale ed è per questo che i batteri possono passare facilmente da una parte all’altra.

    Quindi, abbiamo capito chi sono i principali responsabili della cistite. Ma come fanno questi batteri a spostarsi da una parte all'altra? Ci sono delle cause principali? La risposta è sì e ne parliamo nel prossimo paragrafo.

    CAUSE DELLA CISTITE

    Andremo subito al punto. Le cause più comuni della cistite sono:

    • Rapporti sessuali: i contatti e i movimenti sessuali possono favorire il passaggio dei batteri. È un po’ come se gli si offrissi un passaggio gratis
    • Detergenti intimi aggressivi e assorbenti interni: sono entrambi alteratori della flora batterica vaginale rendendola quindi meno pronta a rispondere agli attacchi esterni. In più gli assorbenti interni, se portati per tante ore, possono portare anche loro alla formazione di batteri
    • Stitichezza: porta allo sviluppo dei batteri
    • Disbiosi intestinale: una alterata presenza di batteri o funghi nel tratto intestinale può diffondersi all'apparato urinario.
    • Biancheria intima sintetica: crea un ambiente umido… Il preferito dai batteri
    • Alimentazione sbagliata: ci sono degli alimenti che piacciono tanto ai batteri! Tra pochissimo vedremo quali sono e capirai perché ne devi stare alla larga.

    Ah, facciamo una breve parentesi sugli antibiotici. Lo sappiamo che la cistite è fastidiosa e il primo pensiero è cercare la soluzione più rapida per liberarsene ma se il tuo medico è d’accordo e se non hai febbre alta o sanguinamenti il consiglio è quello di provare prima con i rimedi naturali.

    Gli antibiotici ti possono dare un sollievo che è solo momentaneo perché non eliminano il problema alla radice. Anzi! I batteri nel tempo tendono ad essere meno sensibili ad essi e questo vuol dire tu avrai bisogno di antibiotici sempre più potenti e, con l’andare dei mesi, si potrebbe sviluppare un fenomeno chiamato antibiotico-resistenza.

    E poi … ci sono così tanti rimedi naturali per la cistite e accorgimenti che puoi mettere in pratica che vale la pena provare no?! 

    ALIMENTAZIONE E CISTITE: COSA È SÌ E COSA È NO

    Il primo consiglio che ti diamo per liberarti della cistite ed evitare le ricadute è di stare molto attenta a ciò che porti a tavola.

    Come abbiamo detto una delle cause principali della cistite sono i batteri che migrano dall'intestino, ed è per questo che devi controllare ciò che mangi perché a seconda di quello che introduci puoi aiutare il lavoro dell’intestino o ostacolarlo.

    Prima di dirti quali sono gli alimenti sì, vediamo cosa non mangiare quando si ha la cistite.

    In caso di cistite stai alla larga da:

    • Latte, latticini e tutta la famiglia dei formaggi stagionati
    • Zuccheri
    • Dolci
    • Carboidrati che provengono da farine raffinate come la farina bianca
    • Alcol
    • Caffè
    • Frutti aspri come mandarini e arance
    • Carne rossa
    • Pesce in scatola

    In caso di cistite gli alimenti che ti faranno ritrovare il sorriso sono i cibi alcalinizzanti, cioè quegli alimenti in grado di abbassare il pH corporeo. Questi sono.

    • Cereali integrali
    • Verdure ricche di acqua
    • Yogurt naturale senza lattosio (e attenta che non sia pieno di zuccheri)
    • Legumi di piccola taglia, come le lenticchie, i piselli…
    • Limone
    • Mele
    • Acqua
    • Acqua
    • Acqua

    No non ci siamo sbagliate, abbiamo scritto apposta tutte quelle volte “acqua”, perché uno dei consigli più importanti che devi osservare senza sgarrare è la quantità di acqua che bevi ogni giorno. Devi idratare il tuo organismo che grazie a questi liquidi in più riuscirà ad espellere i batteri proprio grazie alla pipì.

    Hai paura che stimolare di più la pipì possa aumentare il bruciore?! Tranquilla, non succederà perché tu agirai anche con i rimedi naturali che vedremo nel prossimo paragrafo!

    RIMEDI NATURALI CONTRO LA CISTITE

    Finalmente arriviamo alla parte più succulente e forse la più attesa. Scopriamo quali sono i rimedi naturali contro la cistite.

    Concedici solo una breve premessa. In commercio troverai tantissimi rimedi naturali contro la cistite. Come fare a capire quali sono quelli davvero efficaci? Segui questi semplici consigli:

    • Evita l’ingrediente singolo e scegli fitoterapici che hanno più piante all'interno. La sinergia che si crea tra le piante è molto più forte del rimedio singolo. Dopo tutto lo dice anche il proverbio: l’unione fa la forza!
    • Scegli sempre estratti secchi titolati. È molto frequente che ti troverai due integratori che hanno in apparenza gli stessi ingredienti. Per esempio potresti trovare in entrambi il Cranberry. Come fare a capire qual è il più forte? Devi scegliere sempre quello lavorato sotto forma di estratto secco titolato. Gli estratti secchi titolati sono la tua garanzia di qualità. Avere un prodotto con estratti secchi titolati significa avere la certezza che di quella pianta è stato utilizzato il suo principio attivo (quello che fa la differenza come efficacia) e che questo è sempre costante in tutte le confezioni che prenderai
    • Via la plastica. Fallo per te e per l’ambiente che è letteralmente soffocato in questo materiale. Scegli sempre integratori confezionati in vetro scuro di grado farmaceutico, l’unico materiale in grado di preservare la qualità del prodotto nel tempo.

    E adesso, su il sipario sui rimedi naturali per la cistite!

    MIRTILLO ROSSO AMERICANO O CRANBERRY

    Il Cranberry o Mirtillo Rosso Americano è uno degli alleati più potenti che puoi avere al tuo fianco per sconfiggere la cistite.

    Si tratta di una piccolissima bacca dai super poteri. La sua proprietà principale è quella di contrastare le infiammazioni alle vie urinarie come la cistite.

    Ti ricordi quando abbiamo detto che i batteri, risalendo dall'ano, arrivano alle pareti vescicali e lì si fermano? In realtà, più che fermarsi i batteri si attaccano letteralmente alle pareti delle vescica grazie a particolari ventose, dette fimbrie.

    Il Cranberry è il nemico numero uno delle ventose batteriche perché impedisce ai batteri di aderire alle pareti della vescica. In questo modo verranno veicolati fuori più facilmente grazie alla pipì.

    Inoltre, questa caratteristica di portare fuori i batteri e non ucciderli è il miglior modo per eliminare i problemi alla radice e rompere (se per caso l’avevi iniziato) il circolo dell’antibiotico resistenza.

    D-MANNOSIO: EFFICACIA DIMOSTRATA

    Ogni super eroe ha il suo braccio destro e quello del Cranberry è il D- Mannosio.

    Il D-Mannosio è uno zucchero semplice, ottenuto ad esempio dalla corteccia di Betulla, che puoi usare a spada tratta contro la cistite. Sì, lo sappiamo che prima abbiamo detto di evitare gli zuccheri ma il D-Mannosio è uno zucchero speciale che non viene assimilato nell'organismo ed entra solo “per svolgere i lavori necessari”.

    Come?

    Mentre il Cranberry impedisce ai batteri di aderire alle pareti della vescica il D- Mannosio fa da calamita e attira i batteri a sé. Una volta a contatto ingloba letteralmente il batterio e tramite l’urina lo porta fuori dalla vescica.

    L’efficacia del D-Mannosio è stata dimostrata anche da numerosi ricerche scientifiche. Ad esempio uno studio italiano ha dimostrato che il D-Mannosio preso due volte al giorno riduce significativamente i fastidi provocati dalla cistite ed è ottimo per prevenirne il ritorno1

    Cranberry e D-Mannosio: che coppia contro la cistite! Ma le sorprese non sono ancora finite perché ci sono altri due aiutanti!

    UVA URSINA PER LA CISTITE

    Uno dei fastidi più intensi quando sei sotto attacco cistite è la sensazione continua di dover far pipì.

    Per agire contro questo aspetto puoi utilizzare l’Uva Ursina che grazie al suo principio attivo di arbutina (vedi perché è così importante scegliere solo estratti secchi titolati?!) è in grado di calmare lo stimolo continuo a far pipì.

    Inoltre, grazie alla sua azione antisettica impedisce ai batteri si sono attaccati alle pareti di riprodursi.

    SEMI DI POMPELMO PER LA CISTITE

    L’ultimo rimedio per contrastare la cistite che ti presentiamo sono i Semi di Pompelmo. Forse tra tutti sono quelli che hai sentito nominare meno vero?!

    I Semi di Pompelmo sono importanti quando stai lottando contro la cistite perché grazie alle sostanze che contengono (bioflavonoidi, naringina, quercetina, esperidina, apigenina, oltre a vitamina C e Sali minerali) rafforzano le difese immunitarie, riescono ad agire contro tantissimi ceppi batterici tra cui l’E.coli2, e aiutano le mucose urinarie a sfiammarsi

    SANURIL FORMULA POTENZIATA: IL MIGLIOR INTEGRATORE NATURALE PER IL BENESSERE DELLE VIE URINARIE

    I fantastici 4 della lotta alla cistite li abbiamo individuati e la notizia delle notizie è che li puoi trovare insieme già dosati e sotto forma di estratti secchi titolati in Sanuril Formula Potenziata, l’integratore di Salugea studiato per il benessere delle vie urinarie.

    Grazie a Sanuril Formula Potenziata potrai contrastare una volta per tutte la cistite e le infiammazioni delle vie urinarie ed evitare soprattutto le temibili ricadute che tendono a cronicizzare.

    In un colpo solo, grazie a Sanuril Formula Potenziata avrai:

    • Proprietà antimicrobica: tutte le piante che abbiamo visto lotteranno insieme per evitare che i batteri si attacchino alle pareti vescicali e quelli che ci sono li porteranno via attraverso il flusso urinario.
    • Proprietà antinfiammatoria: l’infiammazione è il terreno fertile dei batteri. Grazie a Cranberry, D- Mannosio, Uva Ursina e Semi di Pompelmo la contrasterai.
    • Proprietà Diuretica: Una volta intrappolati i batteri devono essere veicolati fuori e il modo più veloce e sicuro è tramite la pipì.

    ALTRI INTEGRATORI NATURALI PER IL BENESSERE DELLE VIE URINARIE

    Se la partita con la cistite si fa più dura del previsto puoi affiancare a Sanuril Formula Potenziata altri due integratori:

    • Succo di Cranberry: integratore liquido 100% puro e solo di Cranberry. In questo modo l’azione di contrasto dei batteri sarà ancora più potente così come la capacità di impedirne l’adesione alle pareti.
    • Diuresan Formula Potenziata: abbiamo detto che uno dei principali metodi per contrastare la cistite è promuovere la diuresi. Se bere tanta acqua non basta puoi assumere assieme a Sanuril Formula Potenziata, Diuresan Formula Potenziata che grazie a Pilosella, Betulla, Ortosiphon, Frassino e Ibisco promuoverà la diuresi e l’allontanamento delle tossine dal tuo organismo.

    FONTI