Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Succo di Acerola: guida alla scelta

Le bacche di acerola sono dei piccoli scrigni di vitamina C. Pensa che questo frutto sudamericano vanta una concentrazione della vitamina fino a 50 volte superiore a quella dell’arancia. Qual è il modo migliore per godere appieno dei benefici dell’acerola? Berne il succo puro.

Solo il succo 100% naturale di acerola, infatti, ti garantisce il reale apporto di tutti i suoi principi attivi, vitamina C in primis, ma anche ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio e antiossidanti. I succhi detti a base di acerola, ossia quelli allungati con acqua, o contenenti conservanti o pieni di zuccheri aggiunti, non apportano invece al tuo organismo gli stessi benefici.

In questo articolo ti insegniamo a distinguere un succo di acerola puro da uno diluito. Ti portiamo a fare un giro nel reparto produzione del Succo di acerola Prima Qualità Salugea e ti spieghiamo, per filo e per segno, come realizziamo il nostro integratore 100% puro.

Il succo di acerola puro si produce così

Inizia il tour nel nostro reparto produzione. Cominciamo! Appena le bacche di acerola arrivano nei nostri stabilimenti vengono lavate solo con acqua e asciugate. Dopodiché si passa a una prima fase di spremitura: l’acerola viene schiacciata in maniera grossolana per lasciar fuoriuscire la polpa e il succo dalle sue bacche.

La spremitura vera e propria avviene all’interno del mulino colloidale. Un particolare macchinario che sminuzza tutte le parti del frutto fino a ottenerne particelle allo stato colloidale, ossia particelle talmente piccole che si emulsionano perfettamente con il liquido, quindi che non affondano e non salgono in superficie, costituendo una dispersione omogenea. Perché è importante che l’integratore contenga particelle colloidali e non frammenti grossolani? Perché solo le prime vengono assorbite al meglio dalle mucose del nostro intestino e rilasciano più facilmente tutti i loro principi attivi. I frammenti grossolani del frutto, invece, possono attraversare l’apparato digerente senza rilasciare tutti i nutrienti.

La spremitura all’interno del mulino colloidale avviene a una temperatura controllata di soli 20 gradi. Ecco perché nell’etichetta del nostro integratore trovi la dicitura “spremitura a freddo”. Ricorda: solo la lavorazione a bassa temperatura ti garantisce la migliore presenza dei principi attivi dell’acerola.

Dopo la fase di spremitura si passa a quelle di doppia miscelatura e omogeneizzazione ad alta pressione. Non lasciarti intimorire da questi “paroloni”, ora ti spieghiamo cosa succede. Durante la doppia miscelatura vengono estratte le ultime parti attive del frutto. Nella fase di omogeneizzazione, invece, le particelle colloidali vengono rese ancora più piccole e uniformi attraverso il passaggio del succo di acerola in una valvola speciale. È proprio l’omogeneizzazione che ci consente di non aggiungere emulsionanti o additivi al nostro integratore.

L’ultima fase di produzione del succo di acerola puro Salugea è la pastorizzazione flash. Cos’è? Uno sbalzo termico che porta il succo a una temperatura di 92 gradi per solo 30 secondi. Questa fase è fondamentale perché ci consente di eliminare batteri e microrganismi in modo naturale, senza dover aggiungere al prodotto conservanti e antifermentativi.

Durante la pastorizzazione flash lo sbalzo termico dura così poco per non deteriorare i nutrienti del succo. Pensa che una pastorizzazione standard può durare anche 30 minuti! La produzione del nostro succo puro di acerola termina con l’imbottigliamento asettico in bottiglie di vetro scuro di grado farmaceutico.

Hai visto quanto lavoro e quanta accuratezza mettiamo nella produzione dei nostri integratori? Siamo probabilmente gli unici in Italia a seguire in maniera scrupolosa questo iter produttivo: scopri di più sull’Acerola Prima Qualità Salugea.

Come distinguere un succo puro da un succo diluito?

Ora sai come si produce un succo di acerola 100% naturale. Ma come riconoscerlo a colpo d’occhio? Ecco i nostri consigli:

  • 1) Leggi bene l’etichetta. Deve esserci scritto spremitura a freddo e pastorizzazione flash.
  • 2) Il succo non deve essere conservato in una bottiglia trasparente, altrimenti la luce e il calore ne alterano le proprietà.
  • 3) Agita leggermente la bottiglia, se vedi due liquidi che si separano il succo è stato probabilmente allungato con acqua o altre sostanze.
  • 4) Sempre agitando la bottiglia, se noti dei pezzetti di polpa che salgono in superficie e poi si depositano sul fondo vuol dire che il succo non è composto da particelle colloidali. Quindi i suoi nutrienti non verranno assorbiti completamente dal tuo organismo.

Quando bere il succo di acerola?

La risposta è “sempre”, perché questo integratore è una miniera di vitamina C, quindi:

  • rinforza le tue difese immunitarie;
  • protegge pelle, mucose e capillari;
  • ha proprietà toniche ed energizzanti.

Il succo puro di acerola Salugea è indicato soprattutto in caso di:

  • periodi di stress fisici e mentali;
  • prevenzione nei mesi invernali;
  • stati infiammatori e influenzali;
  • gravidanza e allattamento (per massima sicurezza chiedi sempre al tuo medico);

Prova ora il Succo di acerola Prima Qualità Salugea: è 100% puro e 100% efficace. Benefici assicurati al 100%.

Ultimo aggiornamento il: 20/06/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 20/06/2019

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Sport: recupero muscolare con integratori naturali Quando fai sport, gli sforzi intensi affaticano i muscoli. Le fibre muscolari, così come un elasti...
Integratori naturali per l’autunno: quali scegliere? L’autunno con i suoi colori caldi e le temperature ancora miti è la stagione che dolcemente ci accom...
Vitamina D: cosa fa?! Tutti parlano di vitamina D, specialmente d’estate, ma esattamente la vitamina D cosa fa nel nostro ...
Vitamina D dove si trova quella naturale La vitamina D fa parte delle vitamine cosiddette liposolubili, vitamine contenute nei grassi e assoc...
Vitamina E: quale integratore scegliere A nessuno piace invecchiare, guardarsi allo specchio e vedere la propria pelle del viso spenta e con...
Antiossidanti naturali: a cosa servono? A cosa servono gli antiossidanti naturali? Gli antiossidanti naturali servono al nostro organismo pe...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.