Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Come aumentare le difese immunitarie

Di raffreddori e colpi di tosse non ne puoi più. Nelle ultime settimane i fazzoletti da naso sono il tuo asso nella manica, nel vero senso della parola, e i “cof- cof” sono diventati parte del tuo vocabolario. Qui la situazione è chiara: le tue difese immunitarie ti stanno chiedendo aiuto e noi siamo qui per questo. In questo articolo scoprirai come aumentare le difese immunitarie! E finalmente potrai dire addio a starnuti e gole roventi. In particolare parleremo di:

  • La vitamina C: vero aiuto o falso mito?
  • Come aumentare le difese immunitarie: il segreto è la vitamina…

come aumentare le difese immunitarie

La vitamina C: vero aiuto o falso mito?

Da quando siamo piccoli il mito della “vitamina C per rafforzare le difese immunitarie” è uno di quei messaggi che nonni e genitori ci ripetevano in continuazione. Anche noi siamo, in parte, d’accordo con le vecchie tradizioni. La vitamina C è importante per il sistema immunitario, in particolare per le cellule che lo compongono. È una vitamina molto diffusa nella frutta, che viene assimilata facilmente e che favorisce la produzione di fagociti e linfociti, alcuni degli strutture più importanti del tuo sistema immunitario.

Inoltre è una vitamina che ha una potente azione antiossidante, che si traduce in cellule giovani e forti nel tempo.

Terzo ma non per importanza, la vitamina C è un ottimo antinfiammatorio. Le infiammazioni non sono sempre da vedere male. Sono la prima arma che il corpo mette in atto per contrastare virus e agenti patogeni; il problema nasce quando diventano un appuntamento abituale.

È la situazione che si verifica ad esempio in caso di artrite o infiammazioni muscolari. Insomma sembra proprio che il mito, questa volta, possa essere davvero realtà. Ma…

Ma! Eh già c’è un ma bello grosso qui, anzi due. Il primo: uno dei luoghi comuni sulla vitamina C è il suo potenziale nel combattere raffreddori e colpi di tosse. Quello che è emerso dalle ricerche come quella condotta dalla Cochrane Collaboration, è che la vitamina C non è efficace tanto sulla prevenzione di tosse e raffreddore, ma risulta un’ottima alleata per ridurre la durata e la gravità di colpi di tosse e starnuti.1

Un altro mito da sfatare sulla vitamina C è legato alle arance. In molti sono convinti che i deliziosi agrumi siano la fonte principale di vitamina C. Lo pensi anche te? È vero, nelle arance c’è tantissima vitamina C, ma se vogliamo davvero aumentare le nostre riserve e dire addio ai nasi che gocciolano dobbiamo integrare con altro.

Uno dei frutti con più vitamina C in assoluto è l’Acerola, detta anche ciliegia delle Antille. La conosci? È una piccola bacca rossa originaria dell’America Meridionale e anche se piccola è uno scrigno prezioso di vitamina C. Pensa che ne contiene fino a 50 volte in più delle arance! 2

Oltre a essere un ottimo alleato del sistema immunitario l’Acerola è utile anche per migliorare l’assorbimento di ferro, stimolare la sintesi di collagene (indispensabile per contrastare le rughe) e ridurre il sanguinamento gengivale. È già scoccata la scintilla d’amore verso la piccola ciliegia?

Ti sveliamo un segreto: il modo migliore per assumerla e fare tuoi i benefici che hai appena letto è prenderla sotto forma di Succo 100% naturale. Qui ti spieghiamo meglio come riconoscere l’Acerola di qualità.

Il mito della vitamina C per contrastare tosse e raffreddore sembra non aver superato appieno la prova. Diciamo che diamo un 6 perché siamo buone 😉 Ma allora quali sono le vitamine che aiutano ad aumentare davvero il sistema immunitario?

Come aumentare le difese immunitarie: il segreto è la vitamina…

Andremo subito al sodo. Una delle vitamina più importanti per aumentare le difese immunitarie è la vitamina D. Forse è una vitamina che già conoscevi e che eri abituato ad associare alle ossa.

Verissimo ma la vitamina D è molto di più, in particolare quando parliamo di sistema immunitario.

La vitamina D è una vitamina che viene sintetizzata soprattutto grazie alla esposizione al sole. Questo vuol dire che per farla tua dovresti esporti almeno un’ora al giorno al sole. Un po’ difficile vero? Concordiamo con te, specialmente in inverno. Ecco perché le statistiche sono molto chiare: un italiano su due è carente di vitamina D.

Cosa c’entra tutto questo discorso con tosse e raffreddore? Ci arriviamo subito!

Abbiamo detto che a vitamina D viene prodotta principalmente con l’esposizione solare. Abbiamo detto anche che è una vitamina importante per il sistema immunitario. Adesso ti facciamo questa domanda: qual è il periodo dell’anno in cui ci si ammala di più? Autunno e inverno!

E non sono (solo) i cambi di stagione e l’aumento del freddo. Quello che cambia è che in inverno la maggior parte di noi si espone pochissimo al sole e la scorta di vitamina D crolla a picco!

Inizi a fare 2+2? Ricapitoliamo: meno sole = meno vitamina D =difese immunitarie più basse!

Bingo! La vitamina D è la risposta alla domanda: “Come aumentare le difese immunitarie”. In particolare la vitamina D attiva le cellule T, un gruppo di cellule del sistema immunitario che scendono in campo quando virus e batteri minacciano la tua salute. È come se la vitamina D premesse il pulsante di attivazione delle Cellule T rendendole subito pronte alla battaglia! 3

Ora che tutto è più chiaro facciamo qualche precisazione. La vitamina D, come abbiamo visto, è importantissima per il sistema immunitario. L’errore da evitare è pensare che più vitamina D prendi e più sarai pronto ad affrontare la stagione invernale senza neanche uno starnuto.

Dopotutto il detto “troppo stroppia” esiste per un motivo: anche la sostanza più salutare del mondo può rivelare un altro lato della medaglia se viene assunta in eccesso.

Per aumentare le difese immunitarie non è necessario assumere quantità industriali di vitamina D. Anzi. Il corpo trattiene esattamente quella di cui ha bisogno. Un altro lato negativo di prendere alte dosi di vitamina D è quella di estremizzare la sua capacità di recuperare il Calcio da reni e intestino.

Per sua natura la vitamina D è una vitamina che richiama il Calcio da reni e intestino e questa caratteristica è molto utile, specie in situazioni come osteoporosi o osteopenia. Tuttavia non è in grado (nel lungo periodo) di far sì che questo Calcio arrivi sempre e solo nelle ossa e nei denti. In poche parole: se assumi solo vitamina D avrai accumulato prezioso Calcio che però non sa bene dove andare.

Per fare ordine a tutto questo è necessaria la vitamina K2. Solo lei è in grado di dire al Calcio dove andare e soprattutto di non fermarsi in zone in cui non serve come le arterie, dove rischia di essere dannosa, invece che utile!

Quindi per aumentare le difese immunitarie, vitamina D ok, ma sempre meglio abbinarla alla vitamina K2. Il trucco da fuori classe? Unisci a queste due vitamine, la vitamina E e il Magnesio. Assieme all’aumento delle difese immunitarie avrai un potente antinfiammatorio e antiaging (vitamina E) e un aiuto contro lo stress e la stanchezza.

E finalmente potrai dire: bye bye raffreddore e mal gola!

Scopri DKE Magnesio Salugea

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI

1 Cochrane.orgVitamin C for preventing and treating the common cold Hemilä H, Chalker E

2 Pazienti.itAcerola: tutta la vitamina C che non vi aspettavate

3Nat Immunol. 2010 Apr;11(4):344-9. doi: 10.1038/ni.1851. Epub 2010 Mar 7 Vitamin D controls T cell antigen receptor signaling and activation of human T cells. Essen MR, Kongsbak M, Schjerling P, Olgaard K, Odum N, Geisler C.

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 26/03/2019

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Perché la pelle invecchia? La risposta è nel DNA Perché la pelle invecchia? L’invecchiamento cutaneo è un processo fisiologico a cui andiamo incontr...
Pausa pranzo in ufficio: 4 idee su cosa mangiare! Quando si lavora tutti i giorni a tempo pieno, gestire la pausa pranzo non è facile. Il tempo a disp...
Capelli grassi: cause e rimedi naturali Un giorno sono belli, voluminosi e lucenti, e il giorno dopo sono piatti, sporchi e incollati sul vi...
Integratori naturali per l’autunno: quali scegliere? L’autunno con i suoi colori caldi e le temperature ancora miti è la stagione che dolcemente ci accom...
Scrub naturale fai da te: ricetta facile e veloce Scopriamo come fare uno scrub naturale fai da te facile e veloce per avere subito una pelle morbida ...
Salsa di sesamo Tahin: nutriente ed energetica Stanco di fare colazione sempre con cappuccino e cornetto? Ami le colazioni continentali ma vorresti...
eBook Gratuito
Guida Cellulite: Rimedi Naturali

Vuoi riceverla gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cos’è la Cellulite
  • Quali sono le cause
  • I rimedi naturali che funzionano
  • Rimedi anticellulite fai da te
  • Il massaggio anticellulite
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!