Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Vitamina D per osteoporosi: come scegliere quella più efficace

Qual è la miglior vitamina D per osteoporosi? Secondo molti studi1 gran parte della popolazione mondiale soffre di una carenza di vitamina D. Carenza dovuta sia a una non corretta e sufficiente esposizione solare, sia a un’alimentazione carente di questa preziosa vitamina. Cosa fare allora, considerando che una carenza di vitamina D può essere la causa di osteoporosi?

vitamina d per osteoporosi

Semplice, ricorrere a un’integrazione di vitamina D! Ma quale vitamina D sarà la più efficace, di sintesi o naturale? La D2 o la D3? Come scegliere una vitamina D per osteoporosi davvero efficace?  Tutte domande più che lecite prima di un acquisto così importante per la salute. In quest’articolo cercherò di darti tutte le risposte.

In particolare parleremo di: 

Vitamina D: una vitamina importante per la nostra salute globale

Tutti quanti ormai sappiamo che è una vitamina molto importante per il nostro benessere. È responsabile dell’assorbimento intestinale del Calcio e del Fosforo, partecipa al processo di mineralizzazione delle ossa, stimola il sistema immunitario e regola anche il normale tono dell’umore.

Una vitamina che davvero non può mancare al nostro organismo. Ma dove trovarla? Le fonti alimentari di vitamina D non sono molte, ma tra i cibi più ricchi abbiamo:

  • le uova
  • l’olio di fegato di merluzzo
  • pesci grassi come sardine, aringhe, sgombro e salmone
  • latte
  • latticini
  • uovo
  • funghi

Purtroppo, il fatto che la vitamina D non sia presente come altre vitamine in tanti alimenti, rende più alta la probabilità di sviluppare una sua carenza. Anche perché siamo sinceri, tolti salmone e sgombro, gli altri pesci non sono certo per tutti i palati!

Costruire ossa forti? In questo ebook gratuito trovi tutti i segreti!

Vitamina D quando e chi dovrebbe integrarla

Come hai letto poco fa, le fonti alimentari di vitamina D sono poche. Ma per fortuna esiste un altro modo di fare scorta di vitamina D: esporsi alla luce solare.

La nostra pelle infatti a contatto con i raggi solari riesce a sintetizzare in maniera autonoma una quantità sufficiente di vitamina D. Una buona notizia, no?

L’importante è riuscire a esporsi al sole per un numero di mesi sufficienti e per un tempo adeguato. Oltre che durante l’estate dovremmo tutti riuscire a beneficiare degli effetti positivi dei raggi solari anche durante i mesi invernali. Soprattutto tra novembre ed aprile, per almeno 15 – 30 minuti al giorno.

Ma se sintetizzare vitamina D è così facile, perché allora dovrei integrarla? Semplice anche questa … Perché durante l’inverno non sempre le condizioni climatiche ci consentono di passare del tempo all’aria aperta sotto i raggi del sole.

O pensa più semplicemente a chi fa un lavoro che lo costringe a passare molte ore della giornata alla scrivania del proprio ufficio. O in casa a fare faccende o dentro una fabbrica senza poter uscire.

Manager, impiegati e operai entrano sul proprio posto di lavoro alle 9 per non uscire prima delle 18 … In questi casi addio sole! Lo stesso è per le donne che si curano della casa che, specie d’inverno, hanno ben poche occasioni di esporsi al sole.

Ed è proprio in questi casi che è consigliabile integrare vitamina D. Così come dovrebbero integrarla i ragazzi in fase di crescita e gli anziani, che più di altri vanno soggetti a un deficit di vitamina D. Deficit che nei ragazzi potrebbe portare al rachitismo, mentre negli adulti e negli anziani a osteomalacia e osteoporosi.

Un’integrazione di vitamina D è inoltre consigliata a chi ha una pelle scura e appartiene ai fototipi III o IV. La pelle scura, essendo particolarmente pigmentata, limita l’assorbimento dei raggi UV e di conseguenza anche la sintesi di vitamina D.

La vitamina D per osteoporosi più efficace: qualche consiglio

vitamina d per osteoporosi 2

Gli integratori di vitamina D oggi in commercio sono davvero tantissimi. Come scegliere la forma di vitamina D per osteoporosi più efficace? Meglio in gocce, capsule o compresse? Di sintesi o naturale? Meglio da sola o in associazione ad altre vitamine? Quale farà meglio alle ossa?

Iniziamo subito a dare qualche risposta…

Tra la vitamina D di sintesi o naturale a mio avviso è meglio scegliere una forma di vitamina D naturale. Questo per un buon motivo:

  • Quella naturale è più affine e facilmente assimilabile dall’organismo

Passiamo ora a un altro dubbio, meglio la vitamina D2 o D3?

La vitamina D prodotta dal nostro organismo con i raggi solari è la vitamina D3. Ed è proprio questa forma di vitamina D a essere la più attiva, e quella di cui hanno bisogno le ossa per restare forti e robuste nel tempo.

Ma i consigli non finiscono qui, perché ora arriva una parte molto importante, meglio la vitamina D da sola o insieme ad altre vitamine?

Vitamina D e K2: un’associazione vincente

Se devi scegliere una vitamina D per l’osteoporosi, allora cerca sempre di sceglierla in combinazione con la vitamina K22, combinazione consigliata soprattutto per le donne in menopausa

Avevi già sentito parlare di questa coppia di vitamine? Se non ne avevi mai sentito parlare ti suggerisco di leggere un nostro articolo di approfondimento che puoi trovare cliccando qui.

Altrimenti lascia che ti spieghi brevemente anche qui, perché un’azione sinergica della vitamina D e K2, è proprio quello di cui hai bisogno per prevenire in maniera efficace l’osteoporosi.

È consigliabile assumere la vitamina K2 insieme alla vitamina D per evitare un fenomeno conosciuto con il nome di calcificazione extra-ossea. Fenomeno che potrebbe verificarsi quando si assume solo vitamina D.

 La vitamina K2 invece assicura che il Calcio, assimilato a livello intestinale, vada poi a depositarsi solo su ossa e denti, senza che vada anche lungo i tessuti molli e le arterie, cosa che può provocare disturbi anche molto gravi.

Inoltre, è stato dimostrato che l’associazione K2 e D3 migliora la densità ossea, aspetto molto importante se si desidera prevenire l’osteoporosi, che come ben saprai, si caratterizza per una diminuzione della densità ossea.

L’unica raccomandazione di attenzione è per chi segue una terapia anticoagulante, perché la vitamina K potrebbe interferire sui valori del PT e INR.

Vitamina D per osteoporosi: la dritta in più

Ultima cosa a cui fare attenzione quando scegli un integratore di vitamina D per osteoporosi, ma non solo, è il contenitore in cui viene conservata. Devi infatti sapere che la vitamina D per essere efficace, deve stare al riparo dalla luce, altrimenti potrebbe degradarsi.

Quindi cerca sempre integratori di vitamina D conservato in vetro scuro di grado farmaceutico, che più di ogni altro materiale li protegge dalle alterazioni prodotte da fattori ambientali esterni, come la luce e l’umidità.

Credo di averti detto tutto su come scegliere una vitamina D per osteoporosi davvero efficace! Se hai altri dubbi scrivili nei commenti. 🙂

ebook osteoporosi

Ultimo aggiornamento il: 10/02/2020

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 10/02/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Legamenti cosa sono e come proteggerli Sei un climber appassionato e hai paura che prese e cadute mettano a dura prova i tuoi legamenti e v...
Articolazioni: cosa sono e come proteggerle Il corpo umano con le sue quasi 400 articolazioni è una macchina mobile ed estremamente flessibile. ...
5 proprietà della Curcumina che non conoscevi La curcuma è una pianta che nasce nel sud est asiatico e appartiene alla stessa famiglia della zaf...
7 step per rinforzare le ossa in menopausa In questo articolo, ti spiego come  e perchè rinforzare le ossa in menopausa. La menopausa è un p...
Tendini: cosa sono e come proteggerli Scopri cosa sono i tendini, quali sono i fattori che favoriscono la tendinite e i rimedi naturali pe...
Lesione tendinea ricorrente La causa potrebbe essere una predisposizione genetica Per chi fa sport o semplicemente ama giocare ...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

BIBLIOGRAFIA

1Age and Ageing,43 (5),589-597.doi:10.1093/ageing/afu104 Understanding vitamin D deficiency O. Sahota

2 Nutrients. 2014 May 16;6(5):1971-80. doi: 10.3390/nu6051971. PMID: 24841104; PMCID: PMC4042573 Vitamin K₂ therapy for postmenopausal osteoporosis. Iwamoto J.

Ebook Gratuito Salugea I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti
eBook Gratuito
Osteoporosi: Rimedi Naturali per costruire Ossa Forti!

Vuoi riceverla gratuitamente? Troverai:

  • Tutto sulle Ossa e sull'Osteoporosi
  • Alimentazione consigliata
  • Il calcio e le vitamine D e K
  • Cosa puoi fare per prevenire l’osteoporosi!
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!