Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Legamenti cosa sono e come proteggerli

Sei un climber appassionato e hai paura che prese e cadute mettano a dura prova i tuoi legamenti e vuoi sapere come rinforzarli? Durante una partita di calcio hai sentito il tuo ginocchio fare “crack” e hai paura che possano essere i sintomi di una lesione ai legamenti? I legamenti, croce e delizia di chi fa sport, sono strutture robuste e spesse poste per lo più esternamente a ogni articolazione. Il fatto che siano molto robusti non li rende però immuni da traumi e lesioni. In quest’articolo vedremo insieme cosa sono i legamenti e come proteggerli dai traumi. 

legamenti cosa sono

 Cosa sono i legamenti: un po’ di anatomia

Prima di entrare nel vivo dell’articolo e vedere come proteggere i legamenti da traumi, facciamo un passo indietro e vediamo anzitutto cosa sono i legamenti1 e quali sono le loro funzioni nel corpo umano. Imparare a conoscerli ti aiuterà anche a capire come proteggerli.

I legamenti sono fasce di tessuto connettivo fibroso robuste e spesse poste alle estremità delle articolazioni. Collegano fra loro le ossa che compongono una articolazione. Comprese quelle piccolissime come le articolazioni delle dita della mano.

Il compito dei legamenti è quello di rinforzare e sostenere le articolazioni ed evitare che possano compiere movimenti irregolari che potrebbero danneggiarle.

Legamenti e articolazioni sono strettamente connessi tra loro e ciò che fa uno influenza anche l’altro. Ecco perché non è possibile parlare di legamenti senza accennare qualcosa anche sulle articolazioni. Ti ricordi cosa sono vero? Ok, nel caso te lo fossi dimenticato lascia che te lo ricordi.

Le articolazioni sono strutture che collegano insieme i vari segmenti ossei. A seconda della loro funzione si dividono in: mobili, fisse e semimobili. E a seconda della funzione dell’articolazione a cui sono legati, cambia anche la funzione dei legamenti.

Nel caso di un’articolazione fissa, come quella del bacino per intenderci, la funzione dei legamenti sarà prevalentemente di sostegno. Il compito dei legamenti in questo caso è quello di conferire all’articolazione stabilità.

Nel caso di un’articolazione mobile il compito dei legamenti sarà sia quello di dare stabilità all’articolazione sia quello di accompagnarla nei movimenti, avrà quindi sia un ruolo statico che dinamico.

Il compito principale dei legamenti rimane però quello di sostenere le articolazioni ed evitare che movimenti bruschi o traumi esterni possano danneggiarle.

Ti faccio un esempio. Immagina di giocare una partita di calcetto con gli amici. Tu sei vicino la porta e il tuo amico Marco ti tira la palla perché tu possa mandarla in porta. L’occasione è perfetta. L’adrenalina è a 1000 e ti lanci per tirare la palla e fare goal. Mentre il ginocchio ha già iniziato il suo movimento rotatorio il piede però sembra bloccato a terra…  ed è subito: “crack!”

Ecco questo è il classico esempio di movimento brusco che può causare una lesione ai legamenti e anche alle articolazioni. Nell’articolazione del ginocchio il legamento che più spesso rimane “vittima” di lesioni è il legamento crociato anteriore.

I legamenti crociati del ginocchio insieme ai legamenti coxo-femorali fanno parte di un piccolo gruppo di legamenti chiamati “interarticolari”. Si chiamano così perché non si trovano all’estremità esterna delle articolazioni, ma al loro interno.

Il compito di questo gruppo di legamenti è quello di rendere l’articolazione più forte.

Perché i legamenti si lesionano

Come hai letto all’inizio dell’articolo, i legamenti sono fasce dense e robuste fatte per lo più di fibre di collagene. Il loro essere forti e robusti non li rende però immuni da traumi o lesioni2.

Alcune volte basta un trauma di lieve entità per causare a un legamento uno strappo o una rottura. Proprio come è successo durante la partita con Marco.

Questo accade perché i legamenti anche se molto robusti sono poco elastici e possono danneggiarsi con facilità. Di solito i traumi ai legamenti dipendono da traumi alle articolazioni.

Mettiamo il caso che durante un allenamento, un po’ troppo pesante rispetto le tue forze, tu sottoponga un’articolazione a uno sforzo eccessivo. Quando un’articolazione è sotto sforzo può capitare che i due capi dell’articolazione perdano il loro punto di contatto, un po’ come se il loro rapporto si interrompesse in maniera brusca.

Le strade che si aprono a questo punto sono due:

  1. Nel primo caso, che poi sarebbe quello più fortunato, i due capi dell’articolazione, grazie anche all’appoggio dei legamenti, riescono subito a ricucire il loro rapporto e tu questa volta te la sei scampata.
  2. Nel secondo caso invece le cose potrebbero mettersi male. Il trauma è stato più intenso e i due capi articolari non riescono a riunirsi tra loro, rimangono dislocati. Questa è l’ipotesi della lussazione che si accompagna spesso e volentieri anche a una lesione dei legamenti.

Un altro trauma articolare che spesso si ripercuote sui legamenti è la distorsione.

Abbiamo parlato ampiamente di dolori articolari e muscolari in un articolo precedente, se ti è sfuggito lo puoi recuperare subito cliccando qui.

I sintomi della lesione ai legamenti

Fin qui abbiamo visto che la causa dei traumi ai legamenti è spesso la conseguenza di un problema articolare. Come riconoscere però una lesione ai legamenti? Ci sono dei sintomi?

La risposta è sì. I sintomi ci sono e ora ti dico quali sono.

Quando un legamento si strappa o si rompe il trauma è immediato. I sintomi si avvertono subito e sono:

  • Dolore acuto
  • Gonfiore
  • Impossibilità di muoversi
  • Ematoma

La prima cosa da fare quando ti accorgi di questi sintomi è quella di contattare subito un medico ortopedico, che ti saprà consigliare il trattamento più efficace per far guarire velocemente i legamenti.

I fattori di rischio per le lesioni ai legamenti

Uno dei principali fattori di rischio per le lesioni ai legamenti è l’attività sportiva. I più rischiosi sono gli sport che prevedono un gran numero di salti e repentini cambi di direzione, come il basket o il calcio.

A prescindere dal tipo di attività fisica che si sceglie, a fare la differenza è la tecnica con cui si esegue. Fare gli esercizi con la postura sbagliata o con scarso controllo dei movimenti è un fattore di rischio per le lesioni ai legamenti.

Quando sei in palestra e ti alleni con i pesi ad esempio è meglio caricare un po’ di meno ma fare l’esercizio fatto bene, piuttosto che sollevare grandi carichi con la postura sbagliata.

Come proteggere i legamenti e le articolazioni

Un vecchio detto dice:

“Prevenire è meglio che curare” e di certo non devi aspettare di essere troppo in là con gli anni per iniziare a pensare al benessere di articolazioni e legamenti.

Esistono dei rimedi naturali utili per rafforzare ossa e legamenti e il primo è fare una buona scorta di vitamina C

La vitamina C stimola la formazione di collagene che come hai potuto leggere nell’articolo è uno dei costituenti principali dei legamenti e anche delle ossa. Come suggerito anche dagli studi3 una buona integrazione di collagene può contribuire a rafforzare le ossa e a migliorare la capacità di movimento.

Sono alimenti ricchi di vitamina C le verdure, la frutta e i succhi di frutta puri al 100% come quello di Acerola e di Maqui.

In caso poi di infiammazioni ricorrenti di articolazioni e legamenti è possibile chiedere una mano alla natura, che può farti fare la conoscenza di rimedi naturali amici dei legamenti e delle articolazioni. Sto parlando dell’Artiglio del diavolo e della Boswellia serrata, due piante largamente utilizzate per supportare stati infiammatori cronici. Pensa che hanno proprietà affini a quelle degli antinfiammatori di sintesi senza avere però i loro effetti collaterali.

Puoi saperne di più su di loro leggendo la scheda di Sanaos Formula Potenziata.

Altri consigli utili per il benessere di articolazioni e legamenti sono quelli di:

  • Mantenere sotto controllo il peso corporeo, così da non gravare troppo sull’articolazione e i legamenti del ginocchio
  • Svolgere attività fisica in maniera corretta senza sottoporre articolazioni e legamenti a sforzi eccessivi
  • Integrare nell’alimentazione una buona quota di antiossidanti, sostanze naturali preziose per il nostro benessere generale

Ok, ora che l’articolo è finito di sicuro sai qualcosa in più su cosa sono i legamenti e come proteggerli e la prossima volta che Marco ti inviterà a giocare a calcetto farai molta più attenzione a come tirare a palla!

Sanaos integratore per legamenti e articolazioni

 

Ultimo aggiornamento il: 12/02/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 12/02/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Come rinforzare le cartilagini Se una delle frasi che ultimamente dici più spesso è: Ahi … mi stavo alzando ma ho sentito un tremen...
Vitamina D per osteoporosi: come scegliere quella più efficace Qual è la miglior vitamina D per osteoporosi? Secondo molti studi1 gran parte della popolazione mond...
Articolazioni: cosa sono e come proteggerle Il corpo umano con le sue quasi 400 articolazioni è una macchina mobile ed estremamente flessibile. ...
5 proprietà della Curcumina che non conoscevi La curcuma è una pianta che nasce nel sud est asiatico e appartiene alla stessa famiglia della zaf...
7 step per rinforzare le ossa in menopausa In questo articolo, ti spiego come  e perchè rinforzare le ossa in menopausa. La menopausa è un p...
Tendini: cosa sono e come proteggerli Scopri cosa sono i tendini, quali sono i fattori che favoriscono la tendinite e i rimedi naturali pe...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

BIBLIOGRAFIA

1 scienzemotorie.com Lesione dei Legamenti: Definizione e Trattamento

2 Humanitas Lesione del legamento crociato anteriore

3 J Diet Suppl. 2019;16(4):379-389. doi: 10.1080/19390211.2018.1461726. Epub 2018 Apr 27. Effectiveness of a Dietary Supplement Containing Hydrolyzed Collagen, Chondroitin Sulfate, and Glucosamine in Pain Reduction and Functional Capacity in Osteoarthritis Patients. Puigdellivol J, Comellas Berenger C, Pérez Fernández MÁ, Cowalinsky Millán JM, Carreras Vidal C, Gil Gil I, Martínez Pagán J, Ruiz Nieto B, Jiménez Gómez F, Comas Figuerola FX, Aguilar Hernández ME.

Ebook Gratuito Salugea I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
I Rimedi Naturali per Costruire Ossa Forti