Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Ormoni naturali per la menopausa

Alleviare i sintomi della menopausa senza assumere medicinali è possibile perché madre natura ha pensato proprio a tutto. Sì, gli ormoni naturali per la menopausa esistono, funzionano e non hanno controindicazioni rilevanti. Ma le sorprese non sono ancora finite! Abbiamo preparato un manuale interamente dedicato alla menopausa dove puoi trovare consigli su alimentazione, rimedi naturali, abbigliamento (anche quello che indossi può aiutarti contro le fastidiose vampate)…Tranquilla, non c’è bisogno che ti dai i pizzicotti sulle braccia: è tutto vero! E per avere questo prezioso manuale Ti basterà cliccare qui!

ormoni naturali per la menopausa

Quindi, perché ricorrere a ormoni sintetizzati in laboratorio quando puoi assumere degli integratori naturali, a base di estratti vegetali? La cosa importante è stare alla larga da quelli più commerciali e scegliere quelli a base di estratti secchi titolati. Sei in età da menopausa? Prendi carta e penna e segnati le piante che ti elenchiamo in questo articolo. La prossima volta che acquisterai un integratore naturale, saprai quali nomi devono essere presenti sull’etichetta informativa.

Trifoglio rosso al posto della soia

Ecco il trifoglio rosso, pianta ricca di estrogeni naturali.

trifoglio rosso

Il trifoglio rosso è un vero toccasana per i disturbi della menopausa. Pensa che ha ben 4 tipi di isoflavoni (estrogeni naturali): genisteina, daidzeina, biochanina A e formononetina. Questi ormoni vegetali:

  • aiutano il benessere del sistema circolatorio;
  • combattono l’invecchiamento cellulare;
  • favoriscono la prevenzione dell’osteoporosi.

Il trifoglio rosso, inoltre, può contribuire a contrastare l’aumento di peso e di gonfiore tipico della menopausa.

Negli integratori per la menopausa di prima generazione veniva utilizzata anche la pianta della soia. Oggi, invece, è bene evitarla. Perché? Tanto per cominciare contiene solo 2 fito-ormoni naturali. Inoltre, il corpo impiega molto tempo per assimilare i suoi principi attivi in quanto li deve digerire prima che siano funzionali. Pensa invece che i principi attivi del trifoglio rosso vengono assimilati dall’organismo molto più prontamente e facilmente in quanto sono già in forma “digerita” e quindi già attiva. Inoltre c’è sempre la possibilità che la soja utilizzata sia di origine OGM !

Curiosità: il trifoglio rosso cresce nei boschi, nelle foreste e nei pascoli. È il cibo preferito del bestiame.

Kudzu contro le vampate di calore

Per prima cosa diamo “un volto” a questa pianta di origine giapponese. Eccola qui:

kudzu ormoni per la menopausa

Il kudzu è il tuo miglior alleato contro le vampate di calore. La sua radice, infatti, è ricca di isoflavoni (genisteina e daidzeina) che, una volta assunti, si comportano come gli estrogeni femminili. In particolare, queste molecole naturali:

  • sostengono i processi di deposizione di calcio nelle ossa;
  • aiutano la riduzione e la normalizzazione della pressione sanguigna;
  • possono rappresentare un valido aiuto contro la tachicardia in menopausa;
  • contribuiscono alla diminuzione del rischio cardiovascolare

Le molecole naturali del kudzu vengono assimilate dall’organismo velocemente e rilasciano i loro principi attivi per lungo tempo dalla loro assunzione, quindi il loro effetto si mantiene nell’arco di tutta la giornata!

Curiosità: le radici del kudzu raggiungono anche i 100 metri di lunghezza. Leggenda vuole che, di notte, i giapponesi chiudessero le finestre per paura che le radici entrassero nelle case.

Dioscorea villosa: la pianta della giovinezza

La dioscorea villosa è una pianta originaria del Centro America, conosciuta anche con il nome di Wild Yam.

dioscorrea villosa

Gli ormoni naturali della dioscorea sono dei fitoprogestinici, molecole fondamentali in menopausa per garantire l’equilibrio ormonale ottimale per la donna.

Il 90% degli integratori per la menopausa presenti in commercio si preoccupano di fornire solo fitoestrogeni, ma in menopausa gli ormoni che vanno a scemare non sono solo gli estrogeni, ma anche il progesterone. Motivo per il quale la dioscorea villosa è tanto preziosa: contiene fitoprogestinici, molecole naturali che si comportano come il progesterone, consentendo quindi un riequilibrio ormonale più completo ed efficace.

Sai che le molecole vegetali di questa pianta stimolano la produzione del DHEA, “l’ormone della giovinezza”? Proprio per questo gli ormoni naturali della dioscorea combattono alcuni tra i più temuti sintomi della menopausa, come:

  • l’invecchiamento della pelle;
  • la secchezza vaginale;
  • l’aumento di peso dovuto agli sbalzi ormonali.

Curiosità: la dioscorea villosa era usata dagli Aztechi per alleviare i dolori mestruali e del parto.

Angelica sinensis contro gli sbalzi d’umore

L’angelica sinensis è una pianta orientale usata da migliaia di anni nella medicina cinese. Combatte i dolori mestruali e regola il ciclo. Per questo è nota anche con il nome di ginseng femminile.  

angelica sinensis

L’angelica sinensis è ricca di fitoestrogeni “regolatori”, ossia di molecole che bilanciano i livelli di estrogeni nel corpo. I suoi ormoni naturali, quindi, sono molto utili nel periodo del climaterio, quando il ciclo mestruale è irregolare. Gli ormoni vegetali ricavati dall’angelica sinensis sono dei calmanti naturali e combattono:

  • gli sbalzi d’umore;
  • l’insonnia;
  • le emicranie.

Curiosità: l’angelica sinensis si chiama così perché si credeva che questa pianta fosse un dono per gli uomini da parte dell’angelo protettore dei medici.

Verbena officinalis contro la fame nervosa

Ti sarà capitato di vedere la verbena diverse volte nei campi, nei giardini e perfino sui balconi. È questa qui:

verbena

Questi bei fiori rosa non sono solo ornamentali. La specie selvatica ha anche delle proprietà calmanti e drenanti. Gli estratti secchi della verbena combattono:

  • l’instabilità emotiva;
  • lo stress;
  • la fame nervosa.

Curiosità: la verbena è detta anche “pianta di Venere” per le sue proprietà afrodisiache e di riequilbrio femminile.

Ormoni vegetali per la menopausa: come sceglierli?

Bene, ora conosci le piante più utili in menopausa, quelle che contengono molecole (fitoestrogeni e fitoprogestinici) che si comportano come ormoni vegetali! I principi attivi di queste piante, miscelati insieme, sono un vero e proprio elisir di benessere: provare per credere!

Vuoi un approfondimento sulle tecniche per contrastare i sintomi della menopausa? Se non l’hai già fatto, scarica qui sotto la guida gratuita! Al suo interno troverai tanti consigli per affrontare con serenità questa nuova fase della tua vita.

Pausanorm Forte

Ultimo aggiornamento il: 11/04/2019

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 11/04/2019

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

7 step per rinforzare le ossa in menopausa In questo articolo, ti spiego come  e perchè rinforzare le ossa in menopausa. La menopausa è un p...
Capelli in menopausa: come curarli La menopausa è quella fase di vita che mette a dura prova ogni aspetto del nostro essere donna. E qu...
Perdita di capelli in menopausa: cause e rimedi E così è arrivata anche la perdita di capelli in menopausa. Avevi letto che poteva succedere ma pens...
Osteoporosi in menopausa: sintomi e rimedi Intorno ai 50 anni per le donne inizia una fase molto particolare: la menopausa. La menopausa è un m...
Perché si va in menopausa? Lo sappiamo da quando è comparsa la prima mestruazione (o dopo pochi anni). Ci hanno detto che il no...
Quanto dura la menopausa? Quanto dura la menopausa? È una domanda che ci siamo poste tutte all'inizio di questo percorso. Si...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Marisa

    |

    Per quanto tempo si può assumere pausanorm forte?

    Rispondi a Marisa

    • Avatar

      FEDERICA DE SANTI

      |

      Buongiorno Marisa

      può prendere Pausanorm Forte per tutto il tempo che lo ritiene necessario. Le consigliamo di fare una pausa di dieci giorni ogni tre mesi. Del resto non ci sono problemi 🙂

      Rispondi a FEDERICA DE SANTI

  • Avatar

    Silvia

    |

    Molto interessante! Perché è anche un modo di curarsi con ormone naturale invece sintetici

    Rispondi a Silvia

  • Avatar

    Lili

    |

    Si possono prendere anche in caso di tumore al seno ormonodipendente in terapia antiormonale?

    Rispondi a Lili

    • Avatar

      FEDERICA DE SANTI

      |

      Buonasera Lili

      in questo caso purtroppo si deve stare lontani da queste piante perché hanno un effetto sull’equilibrio ormonale.

      Rispondi a FEDERICA DE SANTI

  • Avatar

    Cinzia

    |

    sono in terapia con Eutirox perché mi hanno asportato la Tiroide 20 anni fa. Ci sono controindicazioni?

    Rispondi a Cinzia

    • Avatar

      FEDERICA DE SANTI

      |

      Buongiorno Cinzia,
      abbiamo diverse clienti che prendono l’Eutirox e anche l’integratore Pausanorm Forte.
      L’unica nota che ci sentiamo di farle è che abbiamo notato, con l’esperienza di questi anni, che una donna che assume Eutirox può impiegare qualche giorno in più prima di sentire i benefici di Pausanorm Forte.
      Le consigliamo anche di eliminare il consumo di caffè per attenuare i fastidiosi sintomi della menopausa.
      Se ha piacere può informare anche il suo medico curante e condividere con lui le sue scelte.

      Rispondi a FEDERICA DE SANTI

  • Avatar

    Manuela Tarantola

    |

    Buongiorno per il dolore alle giunture alle gambe e al trocanto cosa è meglio assumere?

    Rispondi a Manuela Tarantola

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Manuela,
      Per i dolori alle giunture a al troncato ti consiglio senza alcun dubbio l’integratore Sanaos Formula Potenziata.
      Sanos Formula Potenziata agisce sulla parte del dolore articolare e ovunque ci siano delle infiammazioni acute come artrosi, irrigidimenti muscolari, dolori alle articolazioni.
      All’interno di questo integratore troverà la Boswelia e anche Artiglio del Diavolo, Curcuma, Frassino e Semi d’Uva.

      L’insieme di questi tre ingredienti crea una sinergia che agisce su tre livelli:
      • contrasta le tensioni localizzate e gli stati infiammatori delle strutture ossee e cartilaginee
      • migliora i movimenti
      • apporta antiossidanti indispensabili per mantenere le articolazioni giovani nel tempo

      Se hai piacere di approfondire scrivimi a info@salugea.com Sono a tua disposizione 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    Barbara

    |

    Salve,si può prendere pausanorm forte se si ha familiarità (mamma) di tumore al seno?
    Grazie

    Rispondi a Barbara

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Barbara,
      L’impiego di fito-ormoni (fito-estrogeni e fito-progestinici come quelli che trova in Pausanorm Forte) non può in alcun modo suscitare direttamente l’insorgenza di tumori alle strutture sensibili agli ormoni sessuali, come il seno, ovaie… nemmeno quando c’è una famigliarità.

      L’unico caso in cui dobbiamo fare un piccolo stop prima di iniziare il trattamento è se la persona ha avuto situazioni personali di tumore.
      In quel caso è bene sentire il medico prima del trattamento.
      Se hai piacere di avere più informazioni siamo a tua disposizione 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    Giovanna

    |

    Buona sera, ho 49 anniprendo Klaira da anni e ho deciso di interromperla ma sono molto preoccupata soprattutto per quello che sono gli sbalzi d’umore e l’ansia perché la pillola in tutti questi anni mi ha stabilizzato molto. Sto cercando un modo naturale per affrontare la premenopausa dato che vorrei appunto eliminare Klaira.
    Grazie anticipatamente
    Giovanna

    Rispondi a Giovanna

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Giovanna,

      per affrontare in modo naturale la menopausa ti consigliamo senza ombra di dubbio Pausanorm Forte.
      Grazie alla sua azione riequilibrante completa sugli estrogeni e il progesterone avrai un sollievo da tutti i fastidi della menopausa anche sull’umore!
      Se poi vuoi rendere più forte il trattamento ti consigliamo l’abbinamento con Rilassa Mente, un duo davvero vincente 🙂

      Se hai bisogno di approfondire il discorso puoi chiamarci al n° verde 800 688 801 oppure scrivere una mail a consulenza@salugea.com

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    raffaella

    |

    Buonasera ho 47 anni e sono in perimenopausa , da circa un mese sto assumendo un integratore a base di solo trifoglio rosso, devo dire che va gia molto meglio, molti dei sintomi si sono moooolto atenuati,apparte l’ansia. Volevo chiedere: c’e qualcosa che posso assumere oltre alla ginnastica e meditazione? Grazie mille

    Rispondi a raffaella

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Raffaella,

      ti consigliamo di prendere in considerazione Pausanorm Forte l’integratore per la menopausa.
      Assumere solo trifoglio rosso può darti tanti benefici ma sono temporanei perché in menopausa devi sostenere sia la classe degli estrogeni (e questo lo fa il trifoglio rosso molto bene) sia quella del progesterone.
      In più in Pausanorm Forte trovi anche Verbena e Angelica sinens, piante ottime per sostenere l’umore.
      In un prodotto avrai a disposizione tutto quello che ti serve per vivere la menopausa in tutta tranquillità 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    Andromeda

    |

    Gli articoli sono molto interessanti e li ho letti con attenzione. Ho 49 anni è sono in premenopausa con il ciclo che si sta allungando sempre di più (34 giorni), ma, a parte un po’ dì irritabilità che ho sempre avuto premestruo, non ho altri sintomi se non un lieve calo di lubrificazione vaginale. Posso iniziare ad usare pausanorm come prevenzione o quando è opportuno incominciare ad usarlo? Grazie

    Rispondi a Andromeda

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Andromeda,

      ci fa piacere che gli articoli ti siano piaciuti 🙂
      Da quello che ci racconti puoi iniziare ad assumere Pausanorm Forte e, dato che sei in premenopausa, ti basterà una capsula al giorno.
      Ricordati di sospendere se e quando compare il ciclo e riprendere una volta che il flusso è terminato.
      Se hai bisogno di qualsiasi altra informazione chiamaci al numero verde 800 688 801 oppure scrivi una mail a consulenza@salugea.com 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

Lascia un commento

eBook Gratuito
Guida Menopausa e Rimedi Naturali

Vuoi riceverla gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cos’è la Menopausa e quando compare
  • Quali sono tutti i disturbi
  • Le piante e i rimedi naturali efficaci per contrastarli
  • Yoga e Alimentazione: suggerimenti utili
  • Ormoni Naturali: come devi sapere
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!