Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Dolori articolari in Menopausa

Cosa fare quando le giunture scricchiolano!

Ci mancava solo questa! Non bastavano le vampate, la sudorazione (sempre al momento meno opportuno), l’umore che va su e giù come i pistoni delle automobili, l’insonnia … Adesso sono arrivati anche i dolori articolari in menopausa.

Ok, stiamo calme. La menopausa di primo impatto può sembrare più un film dell’orrore che una normale fase di vita. I dolori articolari poi … E chi se li aspettava!

E se ti dicessi che puoi viverla in maniera serena dimenticandoti di tutti i fastidi compresi i dolori articolari?

Nessun abracadabra o trucco magico, in questo articolo scoprirai:

Ah quasi mi dimenticavo perdonami… Hai preso la tua guida? Come di cosa sto parlando? Mi riferisco alla guida gratuita che abbiamo preparato per te sulla menopausa . Un manuale unico nel quale troverai tutto quello che devi sapere per affrontare la menopausa senza problemi. Per averla ti basterà cliccare il pulsante arancione qua sotto!

Scaricare gratuitamente il Manuale della menopausa »

Altro che film dell’orrore, solo lieto fine! 🙂

dolori articolari in menopausa

Cosa sono le articolazioni

Per capire perché vengono i dolori articolari in menopausa dobbiamo chiarirci prima su cosa sono le articolazioni. Altrimenti rischiamo di fare il passo più lungo della gamba o di prendere il frustino prima del cavallo o… ci siamo capite.

Le articolazioni sono le strutture che collegano le ossa fra di loro . Puoi immaginarle come dei piccolissimi ponti o delle “cerniere” molto vicine le une alle altre. Quante sono? Tante, anzi tantissime: 360 !

È grazie alle articolazioni che puoi prendere una penna e scrivere, piegarti per raccogliere l’ennesimo foglio della giornata, manifestare il tuo sì o no con la testa…Sono quelle strutture, come le ossa, che diamo scontate fino a che non si fanno sentire.

Come puoi facilmente immaginare le articolazioni non sono tutte uguali. In generale possiamo distinguerle in fisse e mobili che a loro volta si dividono in sottogruppi.

Per adesso non vogliamo andare troppo nel dettaglio perché dobbiamo arrivare velocemente al nocciolo della questione e capire quali sono i rimedi per i dolori articolari in menopausa!

Prima di andare avanti voglio darti un’ultima informazione (sì, lo so che avevo detto di andare veloce e ti prometto che sarò breve).I dolori articolari si manifestano, quasi sempre, quando ci sono delle infiammazioni che colpiscono queste strutture. Questo fenomeno viene comunemente chiamato artrite .

Altro fattore importante è che non è detto che i dolori articolari colpiscano tutte le donne in menopausa e nella stessa zona.

Può succedere che appena sei entrata in menopausa hai iniziato a sentire dolore alle mani e alle spalle. La tua migliore amica invece lamentava dolori alla schiena e al ginocchio. L’altra amica che avete in comune invece, non ha alcun tipo di dolore ma combatte tutto il giorno contro le vampate…

Come vedi i dolori articolari in menopausa non sono uguali per tutte, è il bello di essere uniche! 🙂

Perché vengono i dolori articolari in menopausa

Ok tutto molto utile, ma io non ho mai avuto problemi articolari perché proprio ora?

Domanda molto interessante e io sono qui proprio per risponderti a questo. Ti riporto questo dato.

Se prima dei 50 anni il rapporto uomo-donna per i dolori articolari era 1:1, dopo questa età diventa 1:3. Le donne hanno molta più probabilità di risentire di dolori articolari con l’età e in tutto questo c’è di mezzo la menopausa e il calo di estrogeni e progesterone . E ti dirò di più.

Anche il passaggio da premenopausa a menopausa si fa sentire! Uno studio ha mostrano che le donne che avvertivano dei dolori articolari in premenopausa con il passaggio alla fase successiva hanno avuto un aumento dei fastidi2 .

In particolare la causa dei dolori articolari in menopausa è dovuta agli estrogeni , gli ormoni che per tutta la vita hanno regolato il tuo ciclo mestruale e che adesso, dopo anni di onorata carriera, calano di numero.

Per quanto possano sembrare due mondi opposti, gli estrogeni (ormoni tipicamente sessuali) hanno a che fare con le articolazioni e la massa muscolare.

Sono gli estrogeni che, assieme ad altre strutture, sono responsabili della creazione e del mantenimento della massa muscolare (ecco perché in menopausa tendiamo a vederci più “flosce”!)

E sono sempre gli estrogeni che regolano l’attività dei fibroblasti .

E adesso chi sono questi fibroblasti?

Tranquilla, adesso ti spiego tutto promesso!

I fibroblasti sono delle cellule che producono le sostanze che costituiscono gli anelli intervertebrali e le cartilagini articolari. Si tratta dei cuscinetti che hai tra un osso e l’altro e che permettono alla tua schiena di ruotare, piegarsi ed alla tua gamba di flettersi … In poche parole danno elasticità e spessore alle articolazioni.

Se in questo periodo la parola elasticità ti sembra un miraggio è tutta colpa degli estrogeni che diminuendo, riducono anche la produzione dei fibroblasti e, alla fine di tutto, ne risentono le povere articolazioni!

Quanti problemi per questi estrogeni che calano! Il loro calo è anche la causa di vampate di calore, sbalzi d’umore, irritabilità … Ma non sono gli unici imputati!

Troppo spesso si dimentica l’altra classe di ormoni coinvolta nella menopausa: il progesterone .

E anche lui ha la sua parte di responsabilità nei dolori articolari in menopausa! Diverse ricerche hanno mostrano un legame tra il calo di progesterone e dolori articolari 3

Rimedi naturali per i dolori articolari in menopausa

Fatto tutto il quadro della situazione è il momento di passare alla parte operativa e capire quali sono i rimedi naturali per trattare i dolori articolari in menopausa.

E non è finita qui! Ti svelerò anche quali sono le abitudini più sane che puoi adottare per allontanarli una volta per tutte. Pronta?

Partiamo dagli ormoni

Ormai il concetto che sia il calo di estrogeni e progesterone il primo responsabile dell’insorgenza dei dolori articolari in menopausa ti esce dalle orecchie.

Ed è proprio da loro che dobbiamo partire per risolvere la situazione. Quindi per prima cosa devi sapere quali sono le piante che ti aiuteranno a equilibrare la classe degli estrogeni e quella del progesterone.

Per gli estrogeni abbiamo:

  • Trifoglio Rosso : contiene tantissimi isoflavoni, sostanze che riescono a “mimare” quello che facevano gli estrogeni. Ecco perché una volta che li introduci i fastidi tipici come vampate, irritabilità, dolori articolari … spariscono. Una precisazione va fatta a questo punto sulla soia. Anche questa sostanza contiene isoflavoni e per molti anni ha dominato la scena del trattamento della menopausa. Ma i tempi sono cambiati e, per fortuna, si sono scoperte altre piante più potenti, come il Trifoglio Rosso che apporta ben 4 isoflavoni rispetto alla soia che ne apporta 2. In più, altro dato da considerare, è che la soia è purtroppo il più delle volte OGM !
  • Kudzu : il nome è strano lo riconosco, ma l’effetto ti lascerà a bocca aperta! Anche il Kudzu apporta isoflavoni (ben 6 tipi!) che mimano gli effetti degli estrogeni e sono ben più assimilabili di quelli della soja! Oltre a darti beneficio per i dolori articolari, il Kudzu è ottimo per contrastare la fame nervosa !

Per il progesterone la pianta migliore è:

  • Dioscorea : la pianta che ha a cuore la salute della donna! E il suo amore per te lo puoi vedere già delle foglie che ricordano i cuoricini che scrivevamo sui fogli di carta tra i banchi di scuola … Ok torniamo al presente! La Dioscorea è la pianta che imita l’azione del progesterone e lo fa grazie al suo principio attivo di Diosgenina.

Et voilà, in un colpo solo hai trovato i tuoi alleati per riportare equilibrio ormonale e quindi contrastare i dolori articolari in menopausa.

Fammi indovinare, vuoi andare a cercare subito su internet queste piante? Ti invito ad avere ancora un po’ di pazienza perché la parte più importante non te l’ho ancora detta.

In rete troverai tantissime aziende che ti propongono queste piante ma la cosa più importante per te è che siano sotto forma di estratti secchi titolati . L’estratto secco titolato è la forma di lavorazione migliore che puoi trovare di una pianta. L’unica che ti garantisce di avere sempre e costantemente i principi attivi utili delle piante e quindi i risultati che vuoi!

E adesso passiamo alla seconda super notizia. Abbiamo già fatto il lavoro per te! Troverai Trifoglio rosso, Kudzu e Dioscorea già unite in un unico integratore, sotto forma di estratto secco titolato! Si chiama Pausanorm Forte Salugea e la sua fama lo precede: è il miglior integratore per la menopausa che puoi trovare.

Ma…sembra incredibile…le buone notizie non sono finite qui! Ci sono altre informazioni che vogliamo darti per sconfiggere i dolori articolari in menopausa.

Vitamina D, un alleato prezioso!

Probabilmente non è la prima volta che senti il nome di questa vitamina. In menopausa è molto facile imbattersi in articoli che declamano a gran voce di prendere vitamina D in menopausa.

Tutto vero? Anche per i dolori articolari?

Diciamo a gran voce …. SÌ, in quanto alcuni dolori articolari percepiti possono derivare dalla riduzione della consistenza ossea ! La vitamina D, che in realtà è un ormone, è importantissima per le ossa e le articolazioni ma le sue funzioni non finiscono qui!

La vitamina D è importante anche per il sistema immunitario, per il buon umore, per i denti…

Il trucco in più? Associare la vitamina D alla vitamina K .

Ti spiego perché questa associazione è così importante. La vitamina D è in grado di richiamare una gran quantità di Calcio dai reni e intestino. Questa proprietà è una di quelle che ci piace di più specie in menopausa.

Tuttavia, nel lungo periodo, la vitamina D non è in grado di indirizzare tutto il Calcio accumulato solamente all’interno di ossa e denti. Questo Calcio vagante si depositerà nelle strutture più vicine: le arterie.

Questo fenomeno, nel tempo, può creare seri problemi come l’ ossificazione dei vasi . Tutto si risolve grazie alla vitamina K2 che direziona il Calcio nei distretti opportuni come ossa e denti.

E adesso il trucco dei trucchi

Per agire ancora più efficacemente sui dolori articolari in menopausa ti consigliamo di abbinare alla vitamina D e alla vitamina K anche la vitamina E ed il Magnesio.

Ti ricordi quando abbiamo detto che i dolori articolari sono il frutto, il più delle volte, delle infiammazioni? Bene, la vitamina E è il pompiere che spegne l’infiammazione!

In più è un potentissimo antiaging, che significa che migliorerà l’aspetto di pelle, capelli, unghie…

E poi abbiamo il Magnesio. Prenderlo in questo momento sarà importantissimo perché avrai un alleato in più per contrastare i dolori articolari. In più il Magnesio lavora con la vitamina K2 per indirizzare il Calcio nei distretti appropriati e migliora l’umore.

Anche in questo caso passiamo dalla felicità di aver capito cosa integrare all’euforia più assoluta nel dirti che questi ingredienti sono già pronti all’uso!

Li trovi nell’integratore Dke+ Magnesio, il nuovissimo integratore di Salugea che racchiude in un unico prodotto tre vitamine fondamentali e il sale minerale più famoso al mondo!

Le buone abitudini

Quando ci troviamo ad affrontare i dolori articolari in menopausa è importante trattare il problema da più punti di vista.

Adesso che hai capito quali sono i tuoi alleati come integratori vediamo, in poche righe, quali sono le abitudini migliori che puoi mettere in pratica tutti i giorni.

  • Movimento : l’attività fisica è fondamentale per la salute delle articolazioni. Sì, posso immaginare che se hai male è l’ultimo dei tuoi pensieri ma hai mai pensato di farla in acqua? L’assenza di gravità che trovi in piscina o al mare è perfetta per evitare di sentire il peso del corpo e lavorare con le articolazioni. Quando la situazione sarà un po’ migliorata potrai tornare a goderti quelle belle passeggiate serali
  • Allungamento : cerca di fare stretching più volte che puoi durante il giorno. Se i tuoi dolori articolari sono a carico della schiena fai movimenti lenti, respira e … prenditi il tempo che vuoi. In questo caso più che di altri la fretta è proprio da dimenticare!
  • Controllo del peso : Cerca di pesare il meno possibile sulle ossa. Con la menopausa è normale prendere qualche chiletto. Cerca solo di controllare che il peso non diventi troppo importante tutto perché altrimenti le ossa faranno più fatica a “reggere” il tutto

Arrivati a questo punto sei diventata un’esperta di dolori articolari in menopausa. Non ti resta che metterli in pratica e … Riprendere a sgranchirti di gusto! 😉

Pausanorm Forte

Ultimo aggiornamento il: 02/07/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI

1 fondazionegraziottin.org Dolori articolari in menopausa, come combatterli

2 Clin J Pain. 2006 May;22(4):325-31 Musculoskeletal pain and menopausal status.Dugan SA, Powell LH, Kravitz HM, Everson Rose SA, Karavolos K, Luborsky J.

3 Sci Rep. 2017; 7: 15334. Published online 2017 Nov 10. doi: 10.1038/s41598-017-15285-w Progesterone attenuates temporomandibular joint inflammation through inhibition of NF-κB pathway in ovariectomized ratsXin-Tong Xue, Xiao-Xing Kou,Chen-Shuang Li, Rui-Yun Bi, Zhen Meng, Xue-Dong Wang,Yan-Heng Zhou,corresponding author and Ye-Hua Gancorresponding

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Perdita di capelli in menopausa: cause e rimedi E così è arrivata anche la perdita di capelli in menopausa. Avevi letto che poteva succedere ma pens...
Osteoporosi in gravidanza Parlare di osteoporosi in gravidanza lo so, può sembrare strano. L'osteoporosi è infatti da sempre c...
Osteoporosi: valori di riferimento Per scoprire se si soffre di osteoporosi, i valori di riferimento sono quelli della MOC. La Mine...
Vitamina D: cosa fa?! Tutti parlano di vitamina D, specialmente d’estate, ma esattamente la vitamina D cosa fa nel nostro ...
Vitamina D dove si trova quella naturale La vitamina D fa parte delle vitamine cosiddette liposolubili, vitamine contenute nei grassi e assoc...
Osteoporosi: tutte le cause e come prevenirla L’osteoporosi è una malattia delle ossa e in questo articolo ne scopriamo le cause e come prevenirla...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.