Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Oli essenziali per dormire

Ultimamente hai iniziato a soffrire di insonnia e ora sei alla ricerca di qualche rimedio naturale in grado di favorire il sonno? Direi molto bene, perché in quest’articolo parleremo proprio di sonno e rimedi naturali. Nello specifico ti parlerò degli oli essenziali per dormire e come utilizzarli.

oli essenziali per dormire

Alcuni specifici oli essenziali, grazie alle loro proprietà calmanti e rilassanti, fanno parte dei rimedi naturali utili per favorire il sonno. Gli oli essenziali, se usati in maniera corretta possono aiutarti ad allentare le tensioni quotidiane – quelle che accumuli a casa o a lavoro per intenderci – e a ritrovare l’equilibrio interiore.  Favoriscono inoltre il rilassamento e la qualità del sonno, cosa che per chi non dorme da un po’ non è affatto di poco conto. Aiutano anche ad addormentarsi, grazie alla loro azione calmante. In questo articolo scopriamo:

Certo, di oli essenziali ce ne sono molti e non tutti si possono utilizzare allo stesso modo. Alcuni si utilizzano per via respiratoria, altri sono perfetti per via cutanea, uniti a un olio da massaggio o dispersi nella vasca da bagno, altri ancora possono venir utilizzati per via orale.

Ti raccomando però di fare attenzione quando acquisiti un olio essenziale e prima di utilizzarlo chiedi sempre consiglio all’erborista o al farmacista, perché se è vero che alcuni oli essenziali possono venir assunti anche per via orale, altri assolutamente no, a causa della loro tossicità.

E anche assumerli per via orale richiede delle piccole ma importanti attenzioni, che vedremo tra poco.

eBook Gratuito: I Segreti di un Riposo Perfetto

Quali oli essenziali per dormire scegliere

Lo sapevi che esistono tantissimi tipi differenti di oli essenziali e che ognuno di loro si presta a vari utilizzi? Per fortuna però, quelli che interessano a noi per il momento sono solo 4. Li ho scelti perché sono quelli che aiutano a dormire meglio la notte e anche perché sono quelli più facilmente reperibili. Iniziamo con il primo.

Effetto distensivo dell’olio essenziale di arancio dolce

Se la tua migliore amica di nome fa “ansia” ed è proprio lei che non ti lascia dormire la notte, l’olio essenziale che fa per te è quello di arancio dolce. L’olio essenziale di arancio dolce ha proprietà calmanti e distensive e per il sistema nervoso e il suo equilibrio è davvero un toccasana.

Ha un profumo dolce e molto gradevole e si presta a molti utilizzi. Puoi utilizzare l’olio essenziale d’arancio dolce per:

Via cutanea: unendo poche gocce di olio essenziale a circa 10 ml di olio vegetale neutro, come ad esempio quello di mandorle, per poi massaggiare quelli che potremmo chiamare come punti strategici, che sono: polsi, piante dei piedi, plesso solare, tempie.

Un altro modo di utilizzare quest’olio sempre per via cutanea è versandone qualche goccia, di solito ne bastano 5, nella vasca da bagno. Anche in questo caso il consiglio è quello di mischiare prima l’olio essenziale in una base neutra e poi versarlo nell’acqua.

I principi attivi presenti negli oli, grazie al vapore della vasca da bagno, potranno così anche essere inalati e portare benefici anche per via respiratoria.

Via orale: l’olio essenziale di arancio dolce è uno degli oli essenziali (quando specificato nella confezione) che puoi prendere per via orale, ma attenzione non puro!

Per allontanare l’ansia puoi prendere una goccia di olio essenziale di arancio dolce servendoti di una compressa neutra, un cucchiaino di miele o una mollica di pane, un’ora prima di coricarti.

Via respiratoria: l’olio essenziale di arancio rasserena gli animi anche se viene solamente “annusato”, ma se desideri fare le cose per bene, puoi utilizzare questo olio anche per diffusione.

In questo caso puoi versare qualche goccia di olio essenziale in un diffusore elettrico o a candela e aspettare che le note fruttate dell’essenza avvolgano la stanza. Per favorire il sonno ricordati di farlo almeno un’ora prima di andare a dormire.

Azione calmante dell’olio essenziale di lavanda

L’olio di lavanda ha un profumo caratteristico e molto pungente che può non piacere a tutti, ma date le sue proprietà vale la pena provarlo.

L’olio essenziale di lavanda ha infatti proprietà calmanti e può essere utilizzato per alleviare disturbi come insonnia, ansia e irritabilità. Insomma, un olio perfetto per lasciare alle spalle una brutta giornata di lavoro e tuffarsi in un bel bagno caldo.

Come l’olio di arancio anche quello di lavanda può essere utilizzato per via olfattiva, cutanea e orale. 

Un’idea su come utilizzare l’olio di lavanda per dormire potrebbe essere quella di metterne due gocce direttamente sul cuscino e aspettare che il profumo dell’essenza concili il sonno.

Proprietà rilassanti dell’olio di mandarino verde

Se sei stressato, soffri di insonnia, ti senti teso come una corda di violino e ogni tanto come se non bastasse ti senti con l’umore sotto i piedi, quello che fa per te è l’olio essenziale di mandarino.

Quest’olio infatti ha proprietà calmanti, rilassanti e sedative, insomma proprio quello di cui ogni tanto l’organismo ha bisogno per dormire sonni tranquilli.

Pensa che per allontanare i pensieri tristi, quelli che si presentano la sera per non farti dormire, è sufficiente una goccia di olio essenziale di mandarino verde su una compressa neutra, una mollica di pane o un cucchiaino di miele. Vedrai che con il suo prezioso aiuto i pensieri piano piano si faranno più sereni.

Olio essenziale di camomilla contro lo stress

Alzi la mano chi almeno una volta nella vita non ha preso la camomilla per dormire!

camomilla per dormire

Sia la pianta che l’olio essenziale di camomilla sono ottimi rimedi naturali per allentare le tensioni, eliminare lo stress e favorire il sonno.

Sia per contrastare lo stress che per favorire il sonno puoi massaggiare una goccia di olio essenziale puro di camomilla direttamente sul plesso solare, tempie, polsi e piante dei piedi.

Gli oli essenziali per dormire vanno bene ai bambini?

La risposta è ni. Non tutti gli oli essenziali sono adatti ai bambini e in generale i bambini al di sotto dei 7 anni non dovrebbero utilizzare gli oli essenziali oppure con estrema cautela.

Anche se tra quelli che abbiamo visto l’olio di lavanda, di mandarino e di camomilla, sono adatti anche per trattare i disturbi dei bambini al di sopra dei 7 anni, il consiglio è sempre di chiedere prima il parere del pediatra.

Precauzioni e controindicazioni degli oli essenziali per dormire

Anche le cose naturali hanno delle precauzioni e controindicazioni, ed è bene conoscerle e seguirle.

Gli oli essenziali ad esempio è preferibile che non vengano utilizzati dalle donne in gravidanza ed è bene evitare di utilizzare un diffusore di oli essenziali in presenza di persone che soffrono di asma, di allergie e di bambini sotto i 7 anni di età.

Prima di usare un olio essenziale per via cutanea od orale è sempre buona norma testarne una goccia sull’incavo del gomito o del ginocchio, per valutare il rischio di allergie cutanee e/o reazioni irritative. Attenzione: gli oli essenziali possono provocare reazioni avverse anche molto forti su persone sensibili! Non eccedere mai nell’uso.

Cosa fare quando gli oli essenziali per dormire non funzionano

Direi che arrivati fin qui abbiamo visti i maggiori benefici degli oli essenziali per dormire, ma se non funzionassero a pieno? Meglio abbandonare la via naturale per seguirne una per così dire “sintetica”?

Assolutamente no, oltre agli oli essenziali esistono anche altri rimedi naturali utili per favorire il sonno, che magari potresti unire agli oli essenziali per potenziarne gli effetti.

Tra le piante amiche del buon riposo che puoi trovare in un buon integratore alimentare abbiamo ad esempio:

  • La Valeriana: dalle note proprietà calmanti e distensive è una pianta perfetta per scacciare l’ansia e favorire il sonno
  • L’Escolzia: dotata di proprietà sedative e spasmolitiche è perfetta per allontanare le tensioni emotive e favorire il sonno
  • Il Tiglio: ha proprietà ansiolitiche e rilassanti che lo rendono un rimedio fantastico per contrastare l’insonnia e migliorare la qualità del sonno
  • Il Luppolo: grazie alle sue proprietà sedative anche il Luppolo è uno dei migliori rimedi offerti dalla natura per contrastare l’insonnia e nervosismo

La cosa bella (e buona!) di questi estratti naturali è che aiutano l’organismo a ritrovare il suo naturale equilibrio sonno-veglia senza creare nessuna dipendenza! Come invece molto spesso accade con i farmaci. Ecco perché dico che vale la pena di provare

Puoi trovare queste piante nella composizione 100% naturale di Serena Notte Salugea, l’integratore per dormire bene, perfetto per chi vuole riprendere a dormire in modo gratificante e migliorare la qualità del sonno senza cadere vittima di dipendenza o assuefazione.

Serena Notte Integratore per Dormire bene

Ultimo aggiornamento il: 05/11/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

Isabelle Delaleu e Isabelle Pacchioni. 41 oli essenziali indispensabili per curarsi in modo diverso. Gruppo Mondadori Francia.

Ideegreen.it Elenco degli oli essenziali. Anna De Simone.

Isabelle Pacchioni. Aromaterapia – Tutto sugli oli essenziali. Edizioni Aroma Thera.

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 05/11/2019

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Dormire con la testa a nord è una buona idea? Scegliere la direzione verso cui dormire può davvero migliorare la qualità del sonno? In quest’artic...
Stress da rientro: 5 rimedi infallibili per superarlo Tutti dobbiamo rientrare dalle vacanze e fare rientro a lavoro o a scuola, e tutti potremmo soffrire...
Insonnia e risvegli notturni: perché capitano e come fare Hai frequenti risvegli notturni? Quanto tempo è passato dall’ultima volta che hai fatto una bella do...
Dormire senza cuscino è una buona idea? C’è chi preferisce dormire senza cuscino e chi invece del cuscino non ne può proprio fare a meno. Ad...
Stress e invecchiamento cutaneo: li previeni a tavola Stress e invecchiamento: sì, vivere sotto stress aumenta la produzione di radicali liberi, che attac...
Come vivere senza ansia Guida pratica di sopravvivenza ai ritmi di oggi Se ti stai chiedendo come vivere senza ansia sei ne...
eBook Gratuito
Guida al Riposo Perfetto

Vuoi riceverlo gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cosa succede quando dormiamo?
  • REM o non REM
  • Disturbi del sonno: cause e conseguenze
  • Rimedi naturali per un buon riposo
  • Le 10 buone abitudini per fare sogni d’oro
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!