Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Insonnia in gravidanza

Tra poco diventerai mamma, quando hai scoperto la notizia quasi non riuscivi a crederci, ma è proprio così. Tra poco si avvererà il tuo sogno di avere una famiglia. Peccato che da qualche notte tu non riesca a dormire e ciò ti rende particolarmente nervosa. Dopo un po’ hai anche iniziato a capire che prendertela con il tuo compagno, che invece se la dorme beato, non servirà a nulla. Scommetto che ogni tanto inizi a pensare che, quando nascerà il bambino, in confronto sarà una passeggiata! L’insonnia in gravidanza è un problema molto comune tra le future mamme, e trova la sua causa nell’aumento di alcuni livelli ormonali e nel cambiamento del tuo stato emotivo.

insonnia in gravidanza

Perché siamo oneste, è normale avere un po’ di ansia, un bambino è sicuramente un cambiamento grandissimo nella vita di una persona ed essere agitata è assolutamente normale.

In quest’articolo vedremo insieme da cosa dipendono le tue notti insonni e quali rimedi naturali possono aiutarti a riposare meglio:

Le cause dell’insonnia nel primo trimestre di gravidanza

Un bambino per nascere impiega 37 settimane dal concepimento. Circa 280 sono i giorni che il futuro nascituro impiega prima di sviluppare tutti i suoi organi e poter nascere.

Durante tutto questo periodo sei tu che gli fornirai l’ossigeno e il nutrimento di cui ha bisogno. Il compito non è certo da poco e rappresenta un sovraccarico per l’organismo femminile.

Durante la gravidanza tutti i tuoi organi, reni, fegato, polmoni e il sistema circolatorio e digerente sostituiranno anche i rispettivi organi del tuo bambino. Quindi se ti senti stanca e vorresti solo riposare non è solo normale: ne hai tutte le ragioni.

In questo periodo i livelli di progesterone aumentano causando fastidi come:

  • Aumento della temperatura corporea
  • Sensazione di dover andare più frequentemente in bagno
  • Enorme senso di stanchezza
  • Tensione mammaria

Tutti disturbi che di certo non aiutano a riposare serenamente, per non parlare della nausea, che ti può accompagnare tutto il giorno togliendoti anche l’appetito.

Cosa puoi fare? Impara ad ascoltare il tuo corpo, se ti senti stanca riposati e se ne hai possibilità fai proprio qualche sonnellino, ma senza esagerare. Svuota spesso la vescica e fai spuntini con cracker o grissini, la nausea attacca maggiormente a stomaco vuoto, ricordalo!

Per rilassarti puoi fare una passeggiata all’aria aperta o parlare con il tuo ginecologo che ti aiuterà nella scelta dell’attività fisica più adatta alle nuove esigenze. Il Pilates1 e lo Yoga2 sono tra le attività più praticate dalle donne incinta e se fatte regolarmente ti aiuteranno a liberarti dalla tensione, a rinforzare il pavimento pelvico e a impostare una buona respirazione, tecnica che potrebbe tornarti utile anche in sala parto.

Ma mi raccomando, non praticare da sola, ma sotto la guida di un insegnante qualificato in grado di capire le necessità specifiche del periodo e del tuo corpo.

Se non lo hai già fatto, clicca qui per scaricare l’eBook gratuito “I Segreti di un Riposo Perfetto” »

Le cause dell’insonnia nel secondo trimestre: eppur si muove!

Durante il secondo trimestre la nausea sparisce ma a rendere il riposo un miraggio sono altri disturbi. Ad influire sulla qualità del sonno, in questo periodo, sono lo stress e il bambino. Si, hai letto bene! In queste settimane il piccolo inizia a farsi sentire con dei leggeri movimenti, infatti già dorme e ogni tanto si agita. E forse proprio l’emozione di sentirlo rende dormire un po’ più difficile.

Il mio consiglio per affrontare al meglio il secondo trimestre è di concentrarti su qualsiasi attività che possa rilassarti, come ascoltare la musica che più ti piace, uscire per una passeggiata, leggere un buon libro e concederti qualche rituale rilassante, come sorseggiare una tisana: ottima in questo periodo si rivela la Melissa, usata per favorire il rilassamento e facilitare la digestione.

Un’altra ottima idea è un bagno caldo, magari arricchito con qualche goccia di olio essenziale.

Mandarino, lavanda, camomilla e rosa sono i 4 olii essenziali sicuri per la mamma e per il suo bambino. L’olio essenziale di mandarino (rosso e non verde) può essere usato anche per un massaggio rilassante: bastano poche gocce diluite in un olio vegetale a tua scelta. E se dopo la gravidanza te ne resta qualche goccia, potrai usarlo per massaggiare il bambino e favorire la vostra intesa.

Le cause dell’insonnia nell’ ultimo trimestre: il pancione!

Eh sì diciamolo, il solo unico responsabile dell’insonnia in queste settimane è lui: il pancione!

Ora il bambino non pesa più grammi, ma chilogrammi e il peso si fa sentire. Portarlo in giro tutto il giorno provoca non pochi dolori alla schiena e alle gambe, che tenderanno a gonfiarsi.

Trovare una posizione comoda per riposare sembra un’impresa ardua e faticosa. La più consigliata è sicuramente quella sul fianco sinistro3, con le gambe leggermente flesse. Se vuoi puoi sostenere il peso del pancione con l’aiuto di un cuscino e metterne uno anche tra le ginocchia.

Insonnia in gravidanza: rimedi naturali per le mamme che non dormono

Cara mamma che stai leggendo questo articolo, so quanto per te sia duro e faticoso questo periodo, so anche che ogni tanto ti sentirai scoraggiata e terribilmente stanca, per questo mi sento di dirti di non avere timore di chiedere aiuto quando senti di non farcela. Lasciati aiutare da chi ti sta vicino, prenditi cura di te e ritagliati i tuoi spazi per rilassarti.

Cerca di seguire un’alimentazione sana4 e la sera cerca di fare pasti leggeri che non affaticheranno la digestione o aggraveranno nausea o reflusso. Prediligi i cibi ricchi di ferro e proteine per contrastare la sensazione di spossatezza. Prima di coricarti bevi un tazza di latte caldo dolcificato con il miele.

Il latte è ricco di triptofano e magnesio, che agiscono sul sistema nervoso riducendo agitazione e conciliando il sonno. Ottimi sono quelli biologici vaccino, di riso o di avena. Da escludere invece quello di Soja, che potrebbe avere un effetto eccitante o apportare ormoni indesiderati.

Nel caso in cui nemmeno questi piccoli accorgimenti riescano a donarti un po’ di relax parla con il tuo medico per valutare se sia il caso di lasciarsi aiutare da qualche pianta officinale. Valeriana e Tiglio dopo il terzo trimestre potrebbero diventare i tuoi migliori alleati nella guerra contro l’insonnia e farti passare una notte tranquilla, priva di risvegli.

Sono tanti i rimedi naturali per dormire meglio. Ma ricorda che fino al terzo mese, non sono sconsigliati solo i farmaci, ma anche l’uso di rimedi fitoterapici, è perciò che in questo periodo che devi sempre chiedere al medico prima di assumere qualsiasi prodotto.

Ultimo aggiornamento il: 25/07/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

1 Babycentre.co.uk. Pilates in pregnancy. BabyCentre Medical Advisory Board.

2 American Pregnancy Association. Prenatal Yoga.

3 American Pregnancy Association. Sleeping Positions During Pregnancy.

4 Ministero della Salute. Gravidanza, corretta alimentazione.

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Stress da rientro: 5 rimedi infallibili per superarlo Tutti dobbiamo rientrare dalle vacanze e fare rientro a lavoro o a scuola, e tutti potremmo soffrire...
Insonnia e risvegli notturni: perché capitano e come fare Hai frequenti risvegli notturni? Quanto tempo è passato dall’ultima volta che hai fatto una bella do...
Dormire senza cuscino è una buona idea? C’è chi preferisce dormire senza cuscino e chi invece del cuscino non ne può proprio fare a meno. Ad...
Come riuscire a dormire bene la notte Riposa meglio allontanando ansia e stress in modo naturale I ritmi di oggi sono molto frenetici per...
Dormire poco fa male? Vediamo cosa succede al nostro fisico se non si dorme Sono le 9. Hai iniziato a lavorare da poco ma già pensi a quando andare a prendere il caffè, il terz...
Insonnia in menopausa: rimedi naturali per dormire bene la notte Un'altra faticosa giornata di lavoro è finita. Tuo marito dorme già da un po' sdraiato sul divano (b...
eBook Gratuito
Guida al Riposo Perfetto

Vuoi riceverlo gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cosa succede quando dormiamo?
  • REM o non REM
  • Disturbi del sonno: cause e conseguenze
  • Rimedi naturali per un buon riposo
  • Le 10 buone abitudini per fare sogni d’oro
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!