Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Pilosella: quale comprare?

La Pilosella è una pianta molto conosciuta nell’ambiente femminile per il suo potere drenante e sgonfiante. Ma quale comprare per avere il massimo dei risultati e sbarazzarci di quella antipatica ritenzione idrica?

pilosella quale comprare

Pilosella: facciamo l’identikit

La Pilosella è una pianta appartenente al genere Hieracium utilizzata per le sue proprietà drenanti, depurative e antibatteriche. I flavonoidi contenuti al suo interno stimolano la diuresi, favorendo l’eliminazione dei cloruri e delle sostanze azotate presenti nel sangue. Vista questa sua proprietà i preparati di Pilosella vengono tradizionalmente impiegati come diuretici, e il loro uso risulta particolarmente utile contro la ritenzione idrica e per contrastare gli stati edematosi associati alla cellulite. E’ sicuramente il rimedio giusto per te che desideri arrivare in forma per l’estate eliminando liquidi e tossine in eccesso dal tuo organismo.

In commercio è possibile trovare la Pilosella sotto forma di tisana, di tintura madre e di estratto secco titolato; Vediamo insieme le proprietà e caratteristiche di ognuno di questi rimedi.

Infuso di Pilosella

L’infuso è il metodo utilizzato per estrarre i principi attivi dalle piante particolarmente sottili come i fiori e le foglie piccole. Per prepararlo è necessario disporre le piante, fresche o essiccate in forma di taglio tisana in un recipiente, ricoprirle con acqua tiepida, calda o bollente, a seconda della loro durezza o del loro aroma. Una volta versata l’acqua, va lasciato riposare di solito per un tempo che va dai 5 ai 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, va filtrato l tutto con l’aiuto di un colino o di una garza. Una volta pronto è possibile dolcificarlo con del miele e aromatizzarlo con una scorza di limone o arancia.

Per preparare l’infuso di Pilosella devi lasciare 60g di pianta intera fresca, in 1 litro d’acqua bollente per 10 minuti. Oppure un paio di cucchiaini rasi di pianta essiccata per ogni tazza di infuso che vuoi ottenere. Passato il tempo necessario perché la pianta rilasci i suoi attivi nell’acqua procedi filtrando e dolcificando a piacere. Se non hai abbastanza tempo per prepararlo da sola, o hai paura di sbagliare qualcosa, in commercio esistono dei filtri con Pilosella già pronti, ti basterà aggiungere dell’acqua calda per 10 minuti.

L’infuso di Pilosella è utile per la sua azione drenante e puoi pensare di impiegarlo se il tuo desiderio è quello di eliminare i liquidi di eccesso favorendone il drenaggio. Puoi berne due tazze al giorno, preferibilmente una al mattina e una dopo pranzo, in modo da avere tutto il tempo necessario per fare pipì. Berlo la sera potrebbe interrompere il sonno notturno!

Tintura madre di Pilosella

La tintura madre si ottiene dopo che le sommità della pianta che contengono gli attivi, sono state messe a macerare in una soluzione idroalcolica, ossia fatta di alcool e acqua per circa 20 giorni, trascorsi i quali viene filtrata. Ti sconsiglio in questo caso di prepararla da sola, ma di affidarti a dei preparati già pronti.

La tintura madre di Pilosella è utile per favorire il drenaggio dei liquidi e stimolare la diuresi, ma anche come trattamento di supporto contro i fastidi delle vie urinarie. La Pilosella svolge un’azione simile a quella di un “antibiotico” contro alcuni microrganismi e anche contro i batteri di solito responsabili di fastidiose cistiti e uretriti.

Di questa azione antisettica delle vie urinarie è responsabile l’umbelliferone, un’idrossicumarina dotata di proprietà battericide. Naturalmente, di fronte a problematiche del tratto urinario è consigliabile sentire sempre il parere del medico e valutare con lui l’assunzione di un rimedio naturale a supporto delle terapie tradizionali.

Per favorire il drenaggio dei liquidi e per ottenere dei risultati apprezzabili è consigliabile assumere 30-40 gocce di tintura madre due volte al giorno, lontano dai pasti. Se vuoi puoi anche diluirle in mezzo litro d’acqua e sorseggiarle durante la giornata.

Estratto secco titolato di Pilosella

Tra tutte le tipologie, l’estratto secco è sicuramente quello più pratico, oltre al fatto che l’estratto secco titolato rappresenta la forma più nobile di lavorazione di una pianta e l’unica che consente di mantenere un’alta e costante concentrazione di principi attivi all’interno. La titolazione consente poi di certificare la quantità di principi attivi presenti nel prodotto finale e questa forma di lavorazione è l’unica a venir rilasciata con i relativi test e i certificati di qualità, che ne attestano:

  • Provenienza;
  • Conservazione;
  • Preparazione;
  • Ambiente di coltivazione e raccolta;

Per la Pilosella viene utilizzato un estratto secco titolato in Vitexina, dalla spiccata azione diuretica. Riesce a promuovere a livello renale la diuresi fino al doppio del volume giornaliero, aumentando l’eliminazione di tossine azotate, acido urico e cloruri. Il sangue risulta così depurato da tali sostanze. È possibile assumere due capsule al giorno di estratto secco di Pilosella, per allontanare la sensazione di gonfiore e di pesantezza alle gambe, vedere le caviglie assottigliarsi e ritrovare la propria silhouette.

Se vuoi puoi unirla a Betulla e Ortosiphon per aumentare la sua azione drenante oppure a Tarassaco e Carciofo se desideri aumentare le sue proprietà depurative.

Bene, ora che sai tutto sulla Pilosella, non ti rimane altro che scegliere il tipo di preparato più adatto per te e alle tue esigenze e se hai dubbi o vuoi qualche consiglio in più scrivimeli nei commenti qui sotto.

CTAo eBook depurazione salute e bellezza

Ultimo aggiornamento il: 25/07/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI

FONTI

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 25/07/2019

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Fegato: a cosa serve e come mantenerlo efficiente Un viaggio alla scoperta di quest'organo meraviglioso passando in rassegna le sue funzioni principal...
Maschera con argilla verde fai da te: come farla e applicarla bene L’adolescenza è passata da un pezzo ma le imperfezioni sul viso ancora no? A fine giornata la tua pe...
Stanchezza di Primavera: poche e semplici mosse per ritrovare subito le tue energie fisiche e mental... Ogni volta in primavera la stessa storia. Le giornate si allungano, il clima diventa più mite, tu vo...
Digiuno intermittente: funziona davvero o è solo una moda? Hai già sentito parlare del digiuno intermittente? Sembra che sia molto in voga anche tra alcune del...
Depurazione di Primavera: come liberare il corpo da tossine e liquidi È arrivata la primavera e con lei la voglia di colore, freschezza, cambiamento di sentirci leggeri. ...
Pilosella: proprietà, benefici e controindicazioni Sono più di 100 le specie di piante appartenenti al genere Hieracium. Di queste 100 solo 10 hanno pr...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!