Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Gambe gonfie e pesanti: rimedi naturali

5 rimedi naturali per eliminare la pesantezza alle gambe

Gambe gonfie e pesanti? Dopo una giornata di lavoro è facile tornare a casa la sera con la sensazione di avere le gambe pesanti. Per non parlare dei piedi e delle caviglie … L’unico desiderio in quel momento è di affrettarsi a chiudere la porta di casa per togliersi subito le scarpe e starsene un po’ tranquilli sul letto con le gambe leggermente sollevate, per favorire la circolazione e ritrovare un po’ di benessere.

gambe gonfie e pesanti  

Sollevare le gambe non è l’unica cosa che puoi fare per riattivare la circolazione degli arti inferiori ed evitare che le gambe, i piedi e le caviglie si gonfino, causino dolore e formicolii. Insieme vedremo 5 rimedi naturali per alleviare la sensazione di avere le gambe gonfie e pesanti che puoi fare comodamente a casa. Sono pratici, economici e molto efficaci. Mettiti pure comodo perché iniziamo subito con il primo.

1) Bagno trattante con oli essenziali: una dolce pausa di benessere per le gambe stanche

Cosa c’è di meglio di un bel bagno rilassante, magari accompagnato da un sottofondo musicale, per terminare la giornata? Regalarsi una pausa piacevole a fine giornata è il modo migliore per staccare dalla routine quotidiana e riscoprire il piacere di prendersi cura di sé.

Il bagno favorisce il rilassamento, rende più facile addormentarsi la sera e soprattutto libera e dilata i pori della pelle, favorendo la penetrazione dei principi attivi attraverso l’epidermide. Per combattere le gambe pesanti è possibile aggiungere all’acqua del bagno qualche goccia di olio essenziale, trasformando così la tua piccola parentesi di relax in un vero e proprio rituale di puro benessere. La cosa più difficile da fare è scegliere con cura gli oli essenziali adatti allo scopo. Per rinfrescarsi ed eliminare la sensazione di pesantezza degli arti inferiori gli oli più adatti sono quelli di: mirto, cipresso, lentisco, menta, ginepro e cipresso.

Se la tua vasca da bagno è grande la quantità di oli essenziali da aggiungere è di circa 10 gocce, se è piccola ne basteranno 5. Ma attenzione, una cosa che raramente viene detta è che gli oli essenziali prima di essere aggiunti nell’acqua della vasca vanno precedentemente diluiti in un cucchiaio di olio vegetale o di base lavante neutra. Questo perché gli oli essenziali non si mescolano con l’acqua e se li aggiungi direttamente rimarranno sulla sua superficie con la possibilità di causare anche irritazioni.

Se poi è la prima volta che li usi ti consiglio di testarli prima sull’incavo del gomito, così da verificare eventuali reazioni allergiche.

2) Pediluvio rinfrescante: perfetto per piedi, caviglie gonfie e disturbi circolatori

La causa delle gambe gonfie e pesanti è esclusivamente meccanica. Il sangue una volta raggiunte le estremità periferiche del nostro corpo deve tornare verso il cuore. Per aiutare il sangue in questo viaggio, fatto sfidando la legge di gravità, le pareti delle vene e dei capillari devono essere forti, toniche ed elastiche, così da facilitare il flusso sanguigno di ritorno.

Con il caldo invece le pareti dei vasi tendono a dilatarsi e ad alterare la loro permeabilità. La conseguenza è che il ritorno venoso del sangue diventa più faticoso e spesso ha bisogno di una mano.

Anche in questo caso puoi contare sugli oli essenziali che utilizzeremo per fare un bel pediluvio rinfrescante, utile per contrastare il gonfiore ai piedi e alle caviglie, che di solito sono il punto in cui il sangue si ferma quando non ce la fa a risalire. In questo caso per favorire la circolazione ed eliminare il gonfiore useremo dell’acqua fredda o leggermente tiepida a cui aggiungeremo 2 gocce di olio essenziale di menta piperita.

Se a casa non hai gli oli essenziali non preoccuparti, puoi preparare il tuo pediluvio utilizzando due cucchiai di sale grosso oppure di bicarbonato, l’efficacia è la stessa.

3) Doccia calda – fredda: via libera alla circolazione sanguigna

Alternare sulle gambe getti di acqua calda e fredda è un rimedio facile e veloce per riattivare subito la circolazione e per i vasi sanguigni è come una vera e propria sessione di ginnastica. L’acqua calda infatti li dilata, mentre quella fredda li restringe, promuovendone l’elasticità e tonificazione.

Il tempo ideale di una doccia tonificante è di massimo 5 minuti. Docce troppo lunghe tendono a seccare la pelle e a non dare i risultati sperati.

4) Massaggio fai da te: una coccola per la pelle, un aiuto per le gambe stanche

Il massaggio è un ottimo rimedio per stimolare la circolazione e non è detto che serva sempre l’aiuto di un’estetista specializzata. Puoi farlo anche da sola con dei movimenti energici e circolari partendo dal basso verso l’alto. Se riesci inizia proprio dalla pianta dei piedi.

come combattere la cellulite

Puoi farlo utilizzando un olio vegetale arricchito con gli oli essenziali che abbiamo visto prima, oppure applicando delle creme già pronte. L’importante è che contengano al loro interno principi attivi naturali come Betulla, Edera, Rusco, Ippocastano e Vite rossa. Tutte piante utili per promuovere la funzionalità del microcircolo, ridurre gli edemi e favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

In genere è sufficiente applicare le creme due volte al giorno, mattino e sera per un periodo di almeno due mesi. So che il tempo non è mai abbastanza, ma ti assicuro che bastano 10 minuti al giorno e una buona crema cosmetica per fare la differenza.

5) Integratore di Vite rossa: un sostegno naturale per il benessere di vene e capillari

Tra i rimedi naturali che ti ho illustrato fino ad ora questo è quello che richiede uno sforzo in più: la costanza! Ma se non appena senti arrivare i primi caldi avrai la buona idea di iniziare un integratore naturale di Vite rossa sono sicura che le tue gambe non potranno fare altro che dirti grazie!

Prova Bionsel: integratore 100% naturale con estratti vegetali di Ananas, Centella, Vite Rossa, Garcinia e Gynostemma: per la cellulite e la ritenzione idrica

Questo perché la Vite rossa ha come azione principale proprio quella di rinforzare le pareti venose e quelle dei capillari, aumentando la loro permeabilità. Se le vene e i capillari sono forti il ritorno venoso del sangue è più facile e nel lungo periodo per te può significare dire addio a disturbi come:

  • Capillari evidenti e ramificati
  • Gambe stanche e doloranti
  • Formicolii
  • Varici
  • Edemi localizzati
  • Ristagno di liquidi

E poi non dimentichiamoci del fatto che avere una buona circolazione è la miglior forma di prevenzione nei confronti di un altro inestetismo odiato da tutto l’universo femminile, la cellulite!

Scarica qui l’eBook gratuito: Rimedi naturali per eliminare la Cellulite

Per ottenere dei risultati apprezzabili in genere è sufficiente assumere da 1 a 2 capsule di Vite rossa al giorno per un periodo di almeno tre mesi.

Un’altro estratto vegetale utile per il sistema cardiocircolatorio è quello di acai: un frutto dell’Amazzonia dal potente effetto antiossidante e di protezione per cuore e circolazione.

estratto di acai

Ultimo aggiornamento il: 12/08/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Vite rossa: proprietà e benefici La Vite rossa, il cui nome botanico è Vitis vinifera, è una pianta appartenente alla famiglia delle ...
Vitamina K2 e D3: cosa dovresti assolutamente sapere In questo articolo parliamo delle vitamine K2 e D3, molto utili quando integrate in associazione. ...
Vite rossa capsule: l’alleato della tua circolazione sanguigna La sera quando torni a casa senti sempre le gambe stanche e pesanti? I capillari sulle tue cosce son...
Gynostemma: proprietà, utilizzi e controindicazioni Sulla cima del monte Fanjing, nel sud ovest della Cina, in una zona protetta dall’UNESCO, cresce rig...
Prova costume 2019: rimedi naturali che funzionano Non esiste donna al mondo che con l’avvicinarsi dell’estate, in procinto della prova costume, non pa...
Cosa mangiare per eliminare la cellulite Se per molte donne l’estate è la stagione più bella e attesa dell’anno per altre è una stagione davv...
eBook Gratuito
Guida Cellulite: Rimedi Naturali

Vuoi riceverla gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cos’è la Cellulite
  • Quali sono le cause
  • I rimedi naturali che funzionano
  • Rimedi anticellulite fai da te
  • Il massaggio anticellulite
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!