Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Perché la cistite viene in estate?

Sembra che lo faccia apposta. Aspettiamo tutto l’anno l’arrivo della bella stagione. Prepariamo le nostre vacanze e non vediamo l’ora di rilassarci in spiaggia. Ma poi arriva lei: la cistite! Perché la cistite viene in estate? È una strana (per non dire altro) coincidenza oppure c’è un motivo preciso?

Inizieremo l’articolo scoprendo perché la cistite viene in estate per poi proseguire sul come evitare che quest’infezione ci rovini le vacanze. Ma prima di procedere, se ancora non l’hai fatto ti consiglio di scaricare il nostro e-book sulla cistite. All’interno trovi tutti i rimedi naturali utili per contrastarla e tutto quello che devi fare per evitare che compaiano recidive. Per averlo ti basterà cliccare sul pulsante arancione qui sotto: 

Scarica gratuitamente la guida ai rimedi naturali per contrastare la cistite

Cos’è la cistite e come riconoscere i sintomi

La cistite è un’infezione della vescica che può colpire sia gli uomini che le donne. Purtroppo però, per cause esclusivamente anatomiche, la cistite colpisce maggiormente le donne. L’uretra nel corpo femminile rispetto al maschile, è molto più corta, e molto vicina al retto.

Questa naturale vicinanza tra i due organi e la brevità del canale uretrale rendono noi donne molto più esposte e vulnerabili alle infezioni del tratto urinario. Almeno una donna su due, in età fertile ha lamentato un episodio di cistite nel corso della vita. E molte di loro devono spesso fare i conti con più episodi ricorrenti durante l’anno. E indovina un po’ in quale stagione è più frequente che si verifichi una recidiva? L’estate!

Nella maggioranza dei casi il responsabile della cistite è un batterio chiamato Escherichia Coli. Normalmente vive indisturbato nel nostro intestino. Tuttavia quando trova delle condizioni favorevoli ama spostarsi per raggiungere la vescica, dove trova un habitat ideale per la sua proliferazione.

Ecco quindi scoppiare l’infezione con tutti i suoi sintomi, che sono sicura riconoscerai. Il primo è la necessità di dover correre sempre in bagno. Lo stimolo è così forte e frequente da costringerti a passare gran parte del tempo in bagno. Anche se poi il tutto si risolve in poche gocce e tanto bruciore!

Il bruciore infatti è il secondo sintomo della cistite, che ci indica che l’infezione è in atto. In alcuni casi al bruciore e alla minzione frequente si associa anche l’ematuria, ossia la presenza di sangue nelle urine. La cosa può spaventare ma è del tutto normale.

Oltre ai sintomi classici possono presentarsi anche altri fastidi come febbre, brividi e sensazione di malessere generale.

perché la cistite viene in estate

I 6 fattori che d’estate causano la cistite

Per chi soffre di cistite l’estate può rappresentare davvero un brutto periodo perché il caldo e il cambiamento delle abitudini possono rappresentare un fattore scatenante dell’infezione. Ma quali sono i fattori che d’estate possono provocare la cistite? E soprattutto come intervenire?

Il primo fattore che causa la cistite d’estate è la sudorazione. Con il caldo si suda di più e un aumento della sudorazione può portare a sua volta a un aumento della concentrazione delle urine nella vescica, irritando la mucosa delle pareti vescicali. Diventa quindi importantissimo bere di più.

Chi d’estate ama passare le vacanze al mare deve prestare attenzione anche a un altro elemento che può favorire la proliferazione batterica: la sabbia! Che diventa un vero e proprio ricettacolo di germi e batteri. Se soffri di cistite e vuoi evitare che possa comparire proprio mentre stai beatamente in vacanza evita di sederti in costume sul bagnasciuga. Può essere romantico ma anche molto rischioso.

Un’altra abitudine errata durante le vacanze è quelle di trattenere la pipì. Lo so che spesso le gite fuori con gli amici o le escursioni non lo consentono, ma se soffri di cistite ricorrente dovresti cercare non trattenerla.

Anche tenere indosso il costume bagnato è un invito alla proliferazione per i batteri. Rappresenta proprio quell’ambiente umido che loro amano tanto.

Sì lo so, quei kit per l’igiene quotidiana forniti dall’albergo sono irresistibili e soprattutto sono così profumati… Spesso però i detergenti che compongono i kit sono aggressivi e irritanti le mucose. Quindi meglio resistere alla tentazione di provarli e continuare a utilizzare il proprio detergente intimo. Dovrà essere delicato e dotato di proprietà emollienti e lenitive.

Ultimo consiglio per evitare la cistite in estate è quello di non fare il bagno dopo essersi esposte al sole per un lungo periodo. Gli sbalzi di temperatura repentini possono rappresentare una concausa dell’infiammazione.

Come affrontare la cistite d’estate

Ecco i consigli da mettere in pratica per evitare che la cistite rovini le tue vacanze:

  • Bere molto: almeno due litri d’acqua al giorno. Per agevolare l’eliminazione dei batteri che si depositano lungo le pareti della vescica
  • Evitare bevande e alimenti che possono irritare la vescica. Compresi nella lista tè e caffè specie se zuccherati e il mojito sulla spiaggia!
  • Indossare biancheria in cotone. Evita i capi sintetici che rendono difficile la traspirazione
  • Seguire una corretta igiene intima. Detergi sempre le zone intime partendo da quella anteriore e mai dalla posteriore

E ora passiamo ai trattamenti. Di solito la cistite viene curata con l’antibiotico, da iniziare previo parere del medico e dopo aver fatto un’analisi delle urine con un’urinocoltura a conferma della diagnosi. Eseguire un’analisi delle urine completa di antibiogramma rende più facile individuare subito l’antibiotico adatto per debellare il batterio.

Nel caso in cui non sia possibile ricorrere alla terapia antibiotica o se il medico non la reputi necessaria puoi utilizzare rimedi naturali. Si tratta di piante in grado di promuovere il benessere del tratto urinario e contrastare le infezioni. L’azione delle sostanze naturali è quella di legarsi ai batteri che trovano lungo le pareti della vescica per portarli via. Più la loro eliminazione viene facilitata e minori saranno le probabilità di una loro proliferazione e colonizzazione.

L’uso di integratori naturali può essere un ottimo modo di prevenire la cistite d’estate, stagione in cui come abbiamo visto è molto probabile che si scateni l’infezione. Tra le sostanze naturali utili allo scopo abbiamo:

  • I Semi di pompelmo: a contatto con il batterio attaccano direttamente la sua struttura fino a rendere impossibile per lui sopravvivere.
  • Il D-mannosio: uno zucchero naturale estremamente allettante per l’E.coli. Non appena lo vede tenderà ad abbandonare le pareti della vescica per legarsi a lui e farsi trascinare via lungo il flusso urinario1.
  • L’Uva ursina: grazie al principio attivo Arbutina, disinfetta e allontana i batteri da tutti i distretti urinari: uretra, vescica, ureteri e reni.
  • il Cranberry: o Mirtillo Rosso americano. Un frutto che contiene molte sostanze naturali, pigmenti e vitamine. E nello specifico un gruppo di molecole peculiari, le Proantocianidine, a cui di deve la sua specifica efficacia verso le infezioni di carattere batterico delle vie urinarie.

Tutti questi fantastici rimedi naturali li trovi nella composizione di Sanuril Formula Potenziata, un integratore 100% naturale per la prevenzione della cistite, d’estate ma anche durante tutto l’anno.

Per una corretta prevenzione e per passare le vacanze in tranquillità il consiglio è quello di assumerlo per un periodo di almeno tre mesi. Sono sufficienti 2 capsule al giorno, da prendere una a metà mattina e una a metà pomeriggio, lontano dai pasti. Passato questo periodo la cosa che dovrai fare è una sola, farci sapere nei commenti cosa ne pensi! 🙂

I migliori rimedi naturali contro la cistite

Ultimo aggiornamento il: 10/06/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Infezione delle vie urinarie cosa fare e come riconoscerla Le infezioni delle vie urinarie, conosciute anche con la sigla UTI 1, sono dei disturbi che colpisco...
Lavande per cistite: perché sarebbe meglio non farle Se sei donna è molto probabile che tu abbia già avuto a che fare con uno dei disturbi più odiati dal...
Cistite nell’Uomo: cause, consigli e rimedi naturali Ebbene sì, anche l’uomo può soffrire di cistite, e in alcuni casi in maniera anche frequente. Nonost...
Cistite in gravidanza: cosa fare contro le infezioni del tratto urinario Uno dei disturbi più diffuso nell'universo femminile è la cistite. Un’infezione che colpisce la vesc...
Cos’è il D-Mannosio Il D-mannosio è uno zucchero semplice che può essere impiegato come integratore. Ma non preoccuparti...
Tutte le proprietà dei semi di pompelmo Turgido, succoso, dal sapore leggermente amaro il pompelmo è un frutto ricchissimo di vitamine, mine...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.